Come finisce In Fabric, finale spiegazione del film horror

Come finisce In Fabric

Come finisce In Fabric, trama e finale

In Fabric è un film horror del 2018 diretto da Peter Strickland. La trama si svolge in un’atmosfera onirica e surreale, centrata su un elegante vestito rosso venduto in un grande magazzino da una commessa misteriosa. Come finisce In Fabric. A seguire, la trama, il finale e la spiegazione del film.

In Fabric trama completa

È tempo di saldi invernali nella Thames Valley. Sheila, donna solitaria e divorziata, complice le abili ma un po’ confuse e misteriose parole della commessa, non si lascia scappare uno splendido abito rosso. Il vestito si adatta fin troppo bene al corpo di chi lo indossa e lo stesso vale per Sheila, che ogni volta che lo sfoggia sente aumentare la fiducia in se stessa. Ben presto scoprirà a proprie spese che una serie di misteriose disgrazie colpisce chi entra in contatto con l’abito rosso, che porta con sé una sanguinosa maledizione. Come finisce In Fabric. A seguire, lo spoiler e la spiegazione finale del film.

In Fabric finale spiegazione del film horror

Il finale di “In Fabric” è piuttosto inquietante e surreale. Dopo una serie di eventi tragici legati al vestito rosso maledetto, il film si conclude con una scena nel sotterraneo del grande magazzino. Qui, le vittime del vestito sono costrette a cucire nuovi abiti rossi, mentre la commessa misteriosa sorride tra i manichini bruciati. È un finale che lascia un’impressione duratura e sottolinea il tema del consumismo e delle sue conseguenze oscure.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA