Come finisce Le cose che non ti ho detto, finale spiegazione del film: il figlio muore ?

Come finisce Le cose che non ti ho detto

Come finisce Le cose che non ti ho detto, trama e finale

Le cose che non ti ho detto è un film diretto da William Nicholson, conosciuto come Hope Gap. Un racconto autobiografico dello stesso regista ambientato in Inghilterra con protagonisti Annette Bening e Bill Nighy. Il film è stato girato a Doncaster e nel territorio del Yorkishire del Sud. Nicholson ha commentato «Era tanto tempo che volevo fare questo lavoro così personale e allo stesso tempo semplice, alla fine non è altro che il racconto di cosa significhi amare nel vero senso della parola». Una storia di sofferenza e separazione, ma anche di crescita. In molti possono riconoscersi in questo dolore. Come finisce Le cose che non ti ho detto. La trama, la poesia finale e la spiegazione del film.

Le cose che non ti ho detto trama completa

Edward e Grace sono sposati da quasi trent’anni e vivono nella cittadina costiera di Seaford, nel sud dell’Inghilterra, tirando avanti tra silenzi e vecchie abitudini. Loro figlio Jamie li va trovare raramente, ma durante una sua visita il padre annuncia di voler divorziare. L’equilibrio familiare va in frantumi e ognuno di loro dovrà ripartire da zero. Come finisce Le cose che non ti ho detto ?

Come finisce Le cose che non ti ho detto film con Annette Bening

Jamie va a trovare i suoi genitori, Grace ed Edward. Alla soglia dei 30 anni di matrimonio il padre ha deciso di separarsi. La madre cade in una profonda depressione. Sarà Jamie con la sua vicinanza a risvegliare in lei l’attitudine a una nuova possibilità di vita. Grace, Edward e Jamie affrontano un’altra realtà cercando qualche scampolo di felicità, ma alla fine nulla tornerà più come prima. Ma ecco come finisce Le cose che non ti ho detto. A seguire, lo spoiler e la spiegazione finale.

Le cose che non ti ho detto finale spiegazione del film: il figlio muore ?

Il finale del film è segnato da una poesia recitata da Grace, tratta dal poeta ottocentesco Arthur Hugh Clough, intitolata Say Not The Struggle Nought Availeth. Questa poesia, con le sue metafore belliche, invita a non perdere la speranza anche di fronte a situazioni difficili. Nel finale del film “Le cose che non ti ho detto” il figlio Jamie non muore. Jamie è un personaggio centrale che cerca di aiutare la madre Grace a superare la separazione dal marito Edward. Ecco, a seguire, la poesia finale e la traduzione.

Le cose che non ti ho detto poesia finale e traduzione

Come finisce Le cose che non ti ho detto

All’inizio pensavo di poterti salvare, ma alla fine quello che posso fare è onorarti. Mia madre, prima tra le donne, mio calore e mio conforto, mia certezza, mio orgoglio, sei l’unica che voglio compiacere. Mio padre, primo tra gli uomini, mia guida e mio giudice, l’uomo che so che diventerò. Siete diventati grandi, ora e siete ancora davanti a me, come lo sarete sempre, per sempre laggiù in fondo alla strada. Perdonatemi se avrò bisogno che siate forti per sempre, perdonatemi se ho paura della vostra infelicità. Se voi soffrite, io soffrirò, se voi resistete, io resisterò. Prendetemi per mano, e facciamo la vecchia passeggiata un’ultima volta. Poi lasciatemi andare.

Le cose che non ti ho detto cast completo

  • Annette Bening: Grace
  • Bill Nighy: Edward
  • Josh O’Connor: Jamie
  • Aiysha Hart: Jess
  • Rose Keegan: Receptionist
  • Nicholas Burns: Gary
  • Ryan McKen: Dev
  • Ninette Finch: Headscarf Lady
  • Nicholas Blane: sacerdote
  • Sally Rogers: Angela
error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA