Come finisce I Predoni, finale spiegazione del film con Bruce Willis

Come finisce I Predoni

Come finisce I Predoni, trama e finale

I Predoni è un film d’azione e thriller del 2016 diretto da Steven C. Miller. Il cast del film include Christopher Meloni nel ruolo di Jonathan Montgomery, Bruce Willis come Jeffrey Hubert e Dave Bautista come agente Stockwell. Cosa si nasconde dietro una rapina da 3 milioni di dollari a una banca? È solo questione di soldi o è un debito col passato? Come finisce I Predoni. A seguire, la trama, il finale e la spiegazione del film.

I Predoni trama completa

La trama si svolge dopo una brutale rapina in una banca di Cincinnati, dove un gruppo di uomini ben addestrati sospettati di essere guidati dal proprietario della banca, Jeffrey Hubert. Il detective Jonathan Montgomery, che ha recentemente soddisfatto la sua sete di vendetta contro l’assassino di sua moglie, viene incaricato di indagare sulle rapine in banca. Si ritrova così immerso nuovamente in un mondo di violenza, poiché ogni rapina si conclude con l’esecuzione di un ostaggio. Man mano che le rapine mortali continuano, diventa evidente che c’è in gioco una cospirazione più grande, forse legata a un vecchio debito che qualcuno è venuto a riscattare.

Come finisce I Predoni film del 2016

Nel finale del film I Predoni scopriamo che il proprietario della banca, Jeffrey Hubert, aveva pianificato il colpo alla sua stessa banca, cospirando con un senatore per impedire al suo fratello Alexander di prendere il controllo dell’azienda di famiglia. Hubert e il senatore avevano ingannato l’unità Ranger, informandola di una falsa minaccia terroristica in Costa Rica, dove i Ranger erano stati incastrati come agenti disonesti. L’unico sopravvissuto di quella trappola fu TJ, salvato da Wells delle forze speciali. Per fuggire dal paese, Hubert iniziò a effettuare grossi prelievi di denaro. Ma ecco come finisce I Predoni. A seguire, lo spoiler e la spiegazione finale del film.

I Predoni finale spiegazione del film

Wells si rivela essere il capo della banda dei ladri e un complice di TJ, avendo pianificato le rapine per vendetta. Mims, tormentato dalla sua coscienza sporca, supplica Wells di restituire il denaro rubato ma viene ucciso. Infine, il detective Montgomery rintraccia Hubert in Messico. Dopo un confronto, Montgomery pugnala Hubert con una lama nascosta, simboleggiando la corruzione annidata tra i ranghi del potere. Il film si conclude con questo atto di giustizia, lasciando lo spettatore a riflettere sulla corruzione e sulla vendetta.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA