Come finisce La promessa dell’alba, finale del film e spiegazione della storia vera di Romain Gary

Come finisce La promessa dell'alba

Come finisce La promessa dell’alba, la storia vera di Romain Gary

La promessa dell’alba è un film biografico e drammatico del 2017 diretto da Éric Barbier, basato sull’omonimo romanzo autobiografico di Romain Gary. La storia segue la vita di Romain Gary che in seguito diventerà famoso con lo pseudonimo di Romain Gary, e il suo complicato ma profondo rapporto con la madre, Mina. Il cast include Pierre Niney nel ruolo di Romain Gary e Charlotte Gainsbourg nel ruolo di Mina Kacew. Il film è stato accolto positivamente in Francia e ha ricevuto varie candidature a premi cinematografici. Come finisce La promessa dell’alba ? A seguire, la trama, il finale e la spiegazione del film e della storia vera.

La promessa dell’alba trama completa

La trama di La promessa dell’alba si concentra su Mina, una giovane donna ebrea che cresce da sola il figlio Romain. Di fronte all’ascesa dell’antisemitismo, lascia la Polonia per trasferirsi nel sud della Francia. Mina è una madre amorevole ma esigente, che spinge Romain verso una carriera letteraria nonostante le sue iniziali difficoltà nella scrittura. Con lo scoppio della Seconda guerra mondiale, Romain si arruola nell’aviazione francese e continua a scrivere per realizzare le ambizioni della madre.

Come finisce La promessa dell’alba film del 2017

Il finale del film “La promessa dell’alba” è un momento emotivamente potente che conclude la storia di Romain Gary e di sua madre, Mina. Dopo una vita di sacrifici e di dedizione incondizionata, Romain riesce a realizzare i sogni che sua madre aveva per lui. Diventa uno scrittore riconosciuto e un eroe di guerra, proprio come Mina aveva sempre sperato.

La promessa dell’alba finale spiegazione della storia vera di Romain Gary

Il film finisce dunque con la rivelazione di come l’amore materno, sebbene possa essere un sostegno, possa anche diventare un peso difficile da portare. La promessa fatta all’alba della vita di Romain Gary si trasforma in un obbligo che lo accompagna per sempre, mostrando la complessità del legame tra madre e figlio. Romain Gary è stato uno scrittore, aviatore e diplomatico francese di origini lituane, nato a Vilnius il 21 maggio 1914 con il nome di Roman Kacew. È noto anche con lo pseudonimo di Émile Ajar. La sua vita è stata caratterizzata da una serie di eventi straordinari: dall’infanzia in Polonia, al trasferimento in Francia all’età di 13 anni, fino alla partecipazione alla Seconda guerra mondiale nelle Forces aériennes françaises libres, per la quale ricevette la Legion d’onore.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA