Pietro Ferrara imprenditore siciliano: causa morte, come è morto e che fine ha fatto veramente

Pietro Ferrara imprenditore siciliano

Pietro Ferrara imprenditore siciliano, che fine ha fatto

Che fine ha fatto Pietro Ferrara l’imprenditore siciliano di Mascaria nel film tv 2024 diretto da Isabella Leoni ? Ferrara è nato e cresciuto in Sicilia. Come costruttore, ha dovuto affrontare le richieste della mafia, tra cui estorsioni e minacce da parte della criminalità organizzata. La sua decisione di opporsi alla mafia ha portato a risultati significativi, come l’arresto e la condanna di diversi membri mafiosi. Ferrara e la sua famiglia tentarono di fuggire a Pisa, ma prima di questo avvenimento hanno denunciato i fatti accaduti. Ma come è morto Pietro Ferrara veramente ? Ecco la causa morte.

Pietro Ferrara causa morte dell’imprenditore siciliano

La mafia non ha esitato a vendicarsi. Gaetano Rizzo, un capomafia, ha orchestrato una vendetta contro Ferrara, accusandolo pubblicamente di essere stato suo complice e diffamandolo con calunnie infondate. Anche nel film tv, il povero Pietro Ferrara muore a causa di una vendetta mafiosa. Un destino prevedibile, ma che non cancella il suo immenso e invidiabile coraggio.

Come è morto Pietro Ferrara imprenditore siciliano: si è suicidato ?

La causa della morte di Riccardo Greco, l’imprenditore che ha ispirato il personaggio di Pietro Ferrara nel film “Mascaria”, è stata il suicidio. Dopo aver denunciato gli estorsori nel 2007, altri colleghi seguirono il suo esempio, portando alla condanna di membri della Stidda e di Cosa Nostra di Gela. Tuttavia, in seguito a queste denunce, Greco fu accusato ingiustamente di collaborazione con la mafia. Nonostante le accuse fossero infondate e non ci fossero prove concrete, il processo fu lungo e complesso, culminando in una campagna diffamatoria che danneggiò la sua reputazione e la sua impresa. La Prefettura chiuse la sua azienda, costringendo Greco a licenziare circa cinquanta lavoratori. Anche se alla fine fu completamente assolto, il dolore e l’ingiustizia subiti furono insopportabili per lui, portandolo al suicidio.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA