Come finisce Loving, finale spiegazione del film di Jeff Nichols

Come finisce Loving film

Come finisce Loving, trama e finale del film

Loving è un film biografico romantico del 2016 diretto da Jeff Nichols, selezionato per competere alla Palma D’Oro di Cannes. Il film racconta la storia di Richard e Mildred Loving, i querelanti nella decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1967, Loving v. Virginia, che ha invalidato le leggi statali che proibivano il matrimonio interrazziale. Come finisce Loving. A seguire, la trama, il finale e la spiegazione del film.

Loving trama completa

La trama completa di Loving segue le vicenda di Richard Loving, un operaio edile bianco della contea di Caroline in Virginia, che si innamora di Mildred Jeter, una donna di colore e amica di famiglia. Quando Mildred scopre di essere incinta, decidono di sposarsi. Sapendo che il matrimonio interrazziale viola le leggi anti-miscigenazione della Virginia, si recano a Washington D.C. per sposarsi nel 1958. Richard progetta di costruire una casa per Mildred a meno di un miglio dalla casa della sua famiglia.

Come finisce Loving il film di Jeff Nichols

Il finale del film Loving è toccante e significativo. Dopo una lunga battaglia legale, la Corte Suprema degli Stati Uniti emette la storica sentenza Loving v. Virginia, che dichiara incostituzionali le leggi contro il matrimonio interrazziale. Richard e Mildred Loving possono finalmente vivere liberamente come marito e moglie in Virginia. Loving come finisce il film ? A seguire, lo spoiler finale del film.

Loving finale spiegazione del film di Jeff Nichols

Loving come finisce il film

La scena finale di Loving mostra Richard intento a costruire la nuova casa in Caroline, aiutato dalla moglie e dai figli. Il film si conclude con un testo che informa lo spettatore sulle sorti dei due coniugi: Richard è morto in un incidente stradale sette anni dopo i fatti del film. La loro storia è diventata un simbolo di amore e uguaglianza, lasciando un’impronta indelebile nella storia dei diritti civili americani.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA