Molly’s Game come finisce il film, finale e spiegazione della storia vera di Molly Bloom

Molly's Game come finisce il film

Molly’s Game come finisce il film, trama e finale

Molly’s Game è un film 2017 diretto da Aaron Sorkin, al suo debutto alla regia, porta sul grande schermo la storia di Molly Bloom, carismatica speranza olimpica dello sci, costretta ad abbandonare lo sport dopo una grave lesione fisica e che riesce a scalare il mondo più esclusivo e ad alto budget del poker clandestino, per poi venire arrestata dall’FBI. Basato sulle memorie della stessa protagonista, “Molly’s Game: From Hollywood’s Elite to Wall Street’s Billionaire Boys Club, My High-Stakes Adventure in the World of Underground Poker”. Protagonisti Jessica Chastain e Idris Elba supportati da un cast di altissimo livello che include tra gli altri il premio Oscar Kevin Costner, Michael Cera e Bill Camp. Come finisce Molly’s Game. Il finale e la spiegazione del film.

Molly’s Game trama completa

La storia vera di Molly Bloom, bellissima sciatrice olimpica che, per circa un decennio, ha gestito il giro di poker clandestino più esclusivo al mondo, frequentato dai più celebri nomi di Hollywood, uomini d’affari, imprenditori magnati ed esponenti della mafia russa, prima di essere arrestata nel cuore della notte da diciassette agenti dell’FBI. Da quel momento Molly ingaggia una battaglia legale trovando al suo fianco un solo alleato: il suo difensore, l’avvocato Charley Jaffey. Questi, inizialmente titubante, inizia a conoscere il passato della Bloom, in particolare il suo complicato rapporto con il padre Larry, scoprendo che la ragazza cela un vissuto molto più profondo di ciò che la stampa, i tabloid e i gossip scandalistici rivelano.

Molly’s Game come finisce il film 2017

Del giro di giocatori hanno fatto parte nomi celebri di Hollywood. Charlie Jaffey la difenderà riconoscendo in lei dei principi morali. Alla fine la donna, risoluta a non patteggiare un’assoluzione in cambio della rivelazione di informazioni personali sui partecipanti al giro di poker, riesce a ottenere una sentenza di condanna assai più blanda di quella richiesta dalla pubblica accusa, grazie anche all’ammissione di colpevolezza da parte della donna.

Molly’s Game finale spiegazione del film

Nel 2014, dopo aver patteggiato colpevole per accuse ridotte, fu condannata a un anno di libertà vigilata, una multa di 200.000 dollari e 200 ore di servizio alla comunità. Inoltre, fu costretta a rinunciare a 125.000 dollari guadagnati dai giochi che aveva organizzato.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA