Assassinio allo specchio come finisce il film, finale e spiegazione: chi è il colpevole

Assassinio allo Specchio come finisce il film

Assassinio allo specchio come finisce, trama e finale del film

Assassinio allo specchio è un film 1980 diretto da Guy Hamilton, conosciuto con il titolo The Mirror Crack’d. L’opera cinematografica è tratta dall’omonimo romanzo di Agatha Christie. La trama si svolge durante le riprese di un film in un castello inglese, dove una serie di omicidi misteriosi scuote la tranquillità della campagna. Miss Marple, interpretata da Angela Lansbury, con il suo acuto intuito, si lancia nelle indagini per risolvere il caso e svelare il colpevole dietro questi delitti enigmatici. Come finisce Assassinio allo specchio. Il finale e la spiegazione del film e le differenze con il libro.

Assassinio allo specchio trama completa

La storia di Assassinio allo specchio si svolge a St. Mary Mead, una piccola cittadina inglese dove abita la signora Jane Marple, conosciuta anche come Miss Marple. Questo personaggio gode della fama di avere una mente lucida e predisposta a risolvere complesse indagini di omicidio. Durante una delle sue esplorazioni nel Nuovo Quartiere, luogo in forte espansione edilizia, Miss Marple inciampa e si fa male al piede. Viene soccorsa da Heather Badcock, una donna che vive lì e che le racconta di aver ottenuto un autografo da Marina Gregg, una famosa stella del cinema che ha appena acquistato la villa di Gossington Hall insieme al marito, il regista Jason Rudd.

Assassinio allo specchio come finisce il film 1980

Tuttavia, durante una festa in onore di Marina Gregg, la signora Heather Badcock muore dopo aver bevuto dal bicchiere gentilmente offertole dall’attrice. La polizia è confusa, ma sarà l’arguzia di Miss Marple, aiutata dall’impareggiabile Dermot Craddock, a risolvere il mistero. Il significato di questo omicidio deve essere cercato nel passato. Assassinio allo specchio come finisce il film ? A seguire, lo spoiler finale e le differenze con il libro.

Assassinio allo specchio finale spiegazione del film: chi è il colpevole

Il finale di “Assassinio allo specchio” è avvincente e sorprendente. Quando arriva l’ispettore di polizia, emerge che la vittima è proprio Marina Gregg, la famosa attrice interpretata da Elizabeth Taylor. Scotland Yard brancola letteralmente nel buio. L’investigatrice scopre che la bevanda servita alla donna è ancora intatta, pertanto conclude che Marina abbia preferito suicidarsi dopo aver compreso che, in seguito al secondo omicidio, sarebbe stata presto scoperta. Miss Marple riduce la pena di Jason. Nel finale del libro, scritto nel 1962, non vi è alcuna differenza rispetto al film.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA