La Signora delle Rose storia vera e significato, Eve Vernet chi è la coltivatrice “più famosa” della Francia ?

La Signora delle Rose storia vera

La Signora delle Rose storia vera ?

La Signora delle Rose storia vera ? Il film diretto da Piere Pinaud racconta la storia di Eve Vernet, interpretata da Catherine Frot, per anni la maggior coltivatrice di rose di tutta la Francia, la cui azienda si trova in difficoltà rispetto a una concorrenza dai metodi più spregiudicati. La via d’uscita potrebbe essere un innesto rivoluzionario e la creazione di una nuova specie, ma solo il suo diretto concorrente è in possesso del raro fiore che servirebbe a Eve. Una storia affascinante, ma è realmente esistita ? Qualcosa di vero c’è. Ecco cosa.

La Signora delle Rose storia vera ? Chi è Eve Vernet

La Signora delle Rose conosciuta anche con il titolo “The Rose Maker” e in francese La fine fleur” esplora i temi dell’etica, della concorrenza e della ricerca della passione nel mondo dell’orticoltura. Tuttavia, non è basato su una storia vera, ma è un’opera di fantasia. Sebbene ritragga le sfide affrontate da un coltivatore di rose, i personaggi e gli eventi sono il prodotto dell’immaginazione del regista. Ma qualcosa di vero c’è e riguarda l’ambientazione.

La Signora delle Rose storia vera, ma solo nell’ambientazione. Il significato del film

Soltanto l’ambientazione rispecchia la realtà. Il luogo principale scelto è Parc de Bagatelle a Parigi, uno dei giardini botanici più famosi al mondo, punto di riferimento per tutti gli amanti e i lavoratori di floricultura come la protagonista del film. Possiamo trovare tante storie in quel parco e chissà se il raro fiore di Eve non si trovi proprio lì. Venne chiamata così Bagatelle (cioè bazzecola, con l’allusione al suo costo) la Folie d’Artois (cioè la casa per rilassamento e divertimento).

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA