Quanto guadagna Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi 2024: cachet e stipendio della conduttrice

Quanto guadagna Vladimir Luxuria all'Isola dei Famosi 2024

Quanto guadagna Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi 2024

Nella storia de L’Isola dei Famosi, Vladimir Luxuria ha ricoperto tutti i ruoli da naufraga (e vincitrice) a inviata, opinionista e ora conduttrice, è garante del vero “spirito dell’Isola”, avendolo vissuto in prima persona. Uno spirito che quest’anno torna alle origini, con privazioni che metteranno ancora più a dura prova i concorrenti e una vita in totale convivenza. Tra tutti i concorrenti in gara, solo uno conquisterà infatti il montepremi finale di 100.000 euro in gettoni d’oro (la metà della cifra sarà devoluta a un ente di beneficenza proposto dal vincitore). Ma quanto guadagna Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi 2024 ?

Quanto guadagna Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi 2024, cachet conduttrice

Vladimir Luxuria conduce L’Isola dei Famosi 18, dopo essere stata vincitrice, inviata e opinionista del reality ambientato in Honduras. Dopo aver vinto il reality nel 2008, ha conquistato un posto come inviata nel 2012 e poi come opinionista fissa nel 2011, 2017, 2022 e 2023. Il grande passo nel 2024, quando Luxuria sostituisce il volto storico Ilary Blasi, dopo una serie di provini. Il cachet da conduttrice è sicuramente maggiore di quello da concorrente (maggiorato dalla vittoria finale) e più vicino a quello dell’opinionista. Ma quale potrebbe essere lo stipendio di Vladimir Luxuria come conduttrice dell’Isola dei Famosi 2024 ?

Quanto guadagna Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi 2024, stipendio da conduttrice

Quanto guadagna Vladimir Luxuria all'Isola dei Famosi 2024

Secondo Dagospia, Luxuria guadagnava circa 7mila euro a puntata come opinionista per un totale di quasi 100.000 (sommando tutte le puntate). Per quanto riguarda l’avventura da conduttrice nel 2024, Luxuria potrebbe arrivare a guadagnare 300.000 euro complessivi. Un cachet comunque inferiore a quello di Ilary Blasi.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA