Chi canta la sigla de Il Clandestino, testo e significato canzone

Chi canta la sigla de Il Clandestino

Chi canta la sigla de Il Clandestino ?

La sigla della fiction “Il Clandestino” è il brano principale della colonna sonora, intitolato proprio “Il Clandestino”, è cantato dall’artista romano e appositamente creato per la serie TV. La storia raccontata nella fiction segue Luca Travaglia (interpretato da Edoardo Leo), un ex ispettore capo dell’antiterrorismo che, dopo un violento attentato che ha portato alla morte della sua donna, si trasferisce a Milano e diventa investigatore privato. La serie esplora una Milano dai mille volti e lingue, dove Travaglia si mette al servizio degli “ultimi” e dei “primi”, diventando noto come “il Clandestino”. Chi canta la sigla de Il Clandestino ? Il testo e il significato della canzone.

Chi canta la sigla de Il Clandestino serie tv con Edoardo Leo ?

La sigla della fiction “Il Clandestino” si chiama proprio “Il Clandestino” ed è stata scritta e interpretata da Simone Cristicchi, con le musiche di Maurizio Filardo. Questo brano principale della colonna sonora è stato creato appositamente per la serie TV e accompagna le avventure di Luca Travaglia, un ex ispettore capo dell’antiterrorismo che si è reinventato investigatore privato a Milano.

Il Clandestino testo canzone della serie tv

Sono l’uomo che ti passa accanto, il rumore del traffico di sottofondo. Sono freddo e pioggia sull’asfalto, quella pace che torna dopo avere pianto. Io cambio pelle, cambio impronte, come la vipera e il lupo ed il camaleonte. Nello specchio il riflesso di quello che sembro. Un Clandestino. Sono l’uomo della porta accanto, il rumore del clacson al semaforo rosso. Sono io lo sconosciuto affianco, mentre chiedi al bancone un’altra doppio malto. Io, cambio casa, cambio l’orizzonte, come cambiano i limiti della mia mente. Nello specchio il riflesso di quello che sono: un Clandestino.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA