Come finisce Il Vento del Perdono, finale e spiegazione del film

Come finisce Il vento del perdono

Come finisce Il Vento del Perdono, trama e finale

Il Vento del Perdono è un film 2005 diretto da Lasse Hallstrom, ispirato al romanzo Where Rivers Chang Direction di Mark Spragg. Un racconto nostalgico portato sul grande schermo dal regista Hallstrom, già candidato all’Oscar per Chocolat, che per l’occasione ha scelto un cast di grandi attori come Jennifer Lopez, Robert Redford e Morgan Freeman. Come finisce Il vento del perdono ? Ecco la trama, il finale e la spiegazione del film.

Il Vento del Perdono trama completa

Dopo la fine del matrimonio e la morte del suo unico figlio, l’allevatore Einar Gilkyson si è isolato dal mondo e vive in solitudine. Soltanto Mitch Bradley può accedere nel suo “luogo sicuro”. Un giorno Jean è ospite della fattoria con la figlia undicenne Griff. In realtà Jean è la nuora, la donna che Einar ritiene la vera responsabile delle sue sofferenze. Nonostante la brutta partenza, Einar riuscirà ad alleviare le sue ferite grazie soprattutto alla piccola Griff che cerca una figura paterna.

Come finisce Il Vento del Perdono

Ora Einar è diventato molto più gentile, parla addirittura con i suoi animali. Einar difenderà a spada tratta Jean e Griff dalle provocazioni violente del fidanzato violento Griff che le ha rintracciate nel ranch. Un giorno lo sceriffo Curtis viene invitato a cena da Einar che ha cambiato completamente atteggiamento nei confronti del prossimo. Jean aveva sposato anni prima Griffin, il figlio di Einar. Ma quest’ultimo era deceduto purtroppo in un incidente stradale pochi giorni dopo che lei si accorgesse di aspettare un bambino. Einar ha sempre accusato la nuora per la morte del figlio e proprio per questo sente un violento odio nei suoi riguardi. La convivenza tra i due si rivela molto difficile. Come finisce Il Vento del Perdono ?

Il Vento del Perdono finale e spiegazione del film

Come finisce Il vento del perdono

Nella scena finale, Einar è diventato molto più gentile, al punto da parlare affettuosamente con uno dei suoi gatti, che aveva sempre ignorato. Quando lo sceriffo Curtis va a trovare Jean e Griff, contrariamente a quanto avvenuto alla visita precedente, lo invita a rimanere a pranzo. Mitch racconta gli ultimi secondi della storia, descrivendo a Einar i suoi sogni di riuscire a volare e arrivare a capire le cose della vita

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA