Come finisce I tre giorni del Condor, finale spiegazione del film

Come finisce I tre giorni del Condor

Come finisce I tre giorni del Condor, trama e finale

I tre giorni del Condor è un film thriller di spionaggio del 1975 diretto da Sydney Pollack, con protagonista Robert Redford. Uno dei thriller più adrenalinici degli anni Settanta, adattamento dell’omonimo romanzo I sei giorni del Condor, candidato agli Oscar 1976. Tutto comincia con i dipendenti di un reparto della Cia che vengono assassinati. L’unico scampato al massacro cerca di capire chi è il mandante. Come finisce I tre giorni del Condor. Il finale e la spiegazione del film.

Come finisce I tre giorni del Condor, trama completa

Joe Turnerì è un impiegato della Cia che lavora per una piccola sezione, incaricata di indagare su ogni tipo di materiale sospetto compaia in giornali e libri di qualunque nazione del mondo. Le giornate trascorrono tranquillamente, sino a quando un gruppo di uomini armati guidati dal killer Joubert, stermina tutti i componenti della sezione. Solo Turner, per un caso fortuito, si salva. Da quel momento, inizia la caccia all’uomo che lo vede nel ruolo della preda. Ed è proprio una sua segnalazione al quartier generale, la causa scatenante della strage. Dietro agli omicidi, una struttura parallela della Cia che sta compiendo operazioni illegali top secret. Il rapporto di Turner, infatti, svela un piano per invadere il Medio Oriente in caso di crisi del petrolio.

Come finisce I tre giorni del Condor film 1975 con Robert Redford

Condor allora saluta Kathy alla stazione e parte per il Maryland, all’indirizzo di Atwood, per affrontarlo. L’uomo, minacciato da Condor con una pistola, ammette che ha ordinato l’eliminazione della squadra perché, involontariamente, aveva smascherato il suo piano deviato. Proprio in quel momento Joubert, armato di pistola, sopraggiunge e lo disarma, eliminando però Atwood, e inscenando un finto suicidio. Joubert parla a Condor come ad un amico e gli svela di essere tornato al servizio della CIA ufficiale solo per eliminare Atwood, diventato troppo ingombrante per tutti. Joubert si offre di accompagnarlo a New York, mettendolo in guardia sul fatto che Higgins sarà costretto a toglierlo di mezzo, poiché anche lui è diventato ingombrante, proprio come Atwood.

I tre giorni del Condor finale spiegazione del film

Come finisce I tre giorni del Condor

Il film si conclude con un finale aperto: Joseph Turner, alias Condor, rivela di aver consegnato informazioni al New York Times riguardo alle sue indagini. La pubblicazione delle informazioni rimane incerta, lasciando lo spettatore a interrogarsi sulle conseguenze. Questa ambiguità riflette i temi di paranoia e sfiducia nelle istituzioni che sono centrali nel film.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA