Nemo Merini chi era il padre di Alda Merini: causa morte, figli, origini e lavoro

Blog di Alberto Fuschi

Updated on:

Nemo Merini chi era il padre di Alda Merini

Nemo Merini chi era il padre di Alda Merini

Nemo Merini era la madre di Alda Merini, una delle poetesse italiane più importanti. Ha vissuto una vita intensa e complessa, caratterizzata da un grande talento letterario e da periodi di sofferenza psichica. La sua opera poetica è profondamente influenzata dalle sue esperienze di vita, inclusi i lunghi periodi trascorsi in istituti psichiatrici. Alda Merini ha esordito come autrice a soli 15 anni e ha continuato a scrivere per tutta la vita, lasciando un’eredità di opere che riflettono la sua passione per la poesia e la sua lotta contro la malattia mentale. Ma i suoi genitori, specie la mamma, non erano così d’accordo sulla sua aspirazione da scrittrice. Nemo era un uomo di cultura, ma soltanto il tempo ha dato ragione alla grande Alda. Chi era Nemo Merini ?

Nemo Merini età e origini

Data di nascita: Nemo, il padre della celebre poetessa italiana Alda Merini, era originario di Brunate, nella provincia di Como ed è nato intorno al 1890. Proveniva da una famiglia benestante, ma il nonno di Alda fu diseredato per aver sposato una contadina. Durante la seconda guerra mondiale, i genitori di Alda Merini e la famiglia vissero periodi difficili, con la casa distrutta da un bombardamento nel 1943. Alda e i suoi genitori furono costretti a lasciare Milano, trascorrendo anni di privazioni e incertezze.

Nemo Merini che lavoro faceva il marito di Alda Merini

Emilia lavorava come casalinga, mentre il padre Nemo ha lavorato come impiegato per la compagnia assicurativa “Vecchia Mutua Grandine ed Eguaglianza”. A differenza della madre che scoraggiava Alda nel seguire il suo sogno da scrittrice, il papà Nemo era un uomo buono che spingeva sua figlia a realizzare le sue aspirazioni da poetessa.

Nemo Merini figli

Nemo Merini chi era il padre di Alda Merini

Nemo Merini ed Emilia Painelli hanno avuto 3 figli. La primogenita, Anna, vide la luce il 26 novembre 1926; Alda arrivò nel 1931, mentre Ezio nacque il 23 gennaio 1943, durante gli anni bui della Seconda Guerra Mondiale. Alda, come narrato nelle sue opere, all’età di dodici anni, in pieno conflitto bellico, assistette sua madre nel dare alla luce suo fratello in circostanze estremamente difficili.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA