Come finisce Supersex, finale spiegazione serie tv Netflix di Rocco Siffredi

Blog di Alberto Fuschi

Updated on:

Come finisce Supersex

Come finisce Supersex serie tv Netflix di Rocco Siffredi

Supersex è una serie Netflix uscita il 6 marzo 2024 che racconta, tra storia vera e finzione, la vita privata e professionale di Rocco Siffredi. Ad interpretare il famoso attore a luci rosse c’è Alessandro Borghi (adulto), ma anche Saul Nanni nei panni da giovane. Completano il cast Adriano Giannini (Tommaso), Enrico Borello (Gabriele), Gaia Messerklinger (Moana Pozzi), Jasmine Trinca (Lucia), Linda Caridi (Tina), Vincenzo Nemolato (Riccardo Schicchi) e Jade Pedri (Sylvie). Come finisce Supersex. Il finale e la spiegazione della serie tv.

Supersex trama completa serie tv

La serie Netflix inizia con Rocco, bambino povero nato nella provincia di Chieti (Ortona), che ha come idolo suo fratello Tommaso, che è fidanzato con Lucia. Inoltre, Rocco si ispira a un supereroe di nome SuperSex, che prende il titolo della serie Netflix. Grazie alle sue innate doti fisiche, Siffredi sceglie di intraprendere un mestiere che dona piacere e denaro, rinunciando però all’amore e al sentimento.

Come finisce Supersex serie tv Netflix

Negli ultimi episodi di Supersex, scopriremo che Tommaso non è morto. Ha vissuto infatti a Parigi in gran segreto. Ha avuto un figlio insieme alla sua fidanzata Lucia che si chiama Claudio. Ma alla fine, Lucia decide di sposare Jean Claude. Tommaso parteciperà con Rocco al matrimonio della ex. Durante la celebrazione, Tommaso si presenta con una pistola e tenta di uccidere Lucia. Quest’ultima ammette di aver sempre saputo che Tommaso fosse vivo e non morto. Alla fine Tommaso scappa via, scegliendo di lasciarla stare.

Supersex finale spiegazione della serie tv di Rocco Siffredi

Come finisce Supersex

Nel finale della serie tv si torna nel presente. Dopo aver raggiunto successi da ogni parte del globo, Rocco diventa regista. E per fortuna ha incontrato l’amore, quello vero, per la sua amata Rosa. Siffredi è spaventato inizialmente dai pregiudizi del suo lavoro, ma poi torna da Rosa, perché ha capito che è davvero innamorata di lei. Il messaggio della scena finale “Ogni bambino ha in sé il potere di essere un uomo e questo potere sta tutto negli occhi di un altro, devi solo scegliere dove guardare e imparare che la capacità di abbandonarsi a quello sguardo è l’unico vero superpotere, tutto il resto è po***.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA