Come finisce Ferie D’Agosto, finale spiegazione del film 1996

Come finisce Ferie D'Agosto

Come finisce Ferie D’Agosto, il primo film del 1996

Ferie d’agosto è un film 1996 diretto da Paolo Virzì. La trama si svolge sull’isola di Ventotene, dove due gruppi di persone trascorrono le vacanze in due case contigue. Ci sono due gruppi, quello guidato da Ennio Fantastichini orientato su idee di destra. Dall’altra c’è quello di Silvio Orlando, una famiglia tranquilla e con idee di sinistra. Il film ha vinto un David di Donatello e nel 2024 è stato realizzato il sequel Un altro Ferragosto diretto sempre da Paolo Virzì. Per rinfrescarvi la memoria, ecco come finisce Ferie D’Agosto del 1996. Il finale e la spiegazione del film.

Ferie D’Agosto trama completa

Il primo gruppo è guidato dal giornalista Sandro Molino e dalla sua compagna Cecilia Sarcoli, mentre il secondo gruppo è capeggiato da Ruggero Mazzalupi, proprietario di armerie e rappresentante del “generone” romano. Nel gruppo di Sandro ci sono anche l’attore Mauro, ex compagno di Cecilia; la loro figlia Martina Francesca, amica di Mauro e ex compagna di Sandro; Betta e Graziella, amiche di Cecilia; Ivan, figlio di Graziella; e Roberto, un personaggio misterioso che viaggia tra Africa e Cuba per incarichi “ufficiali”. Nel gruppo di Ruggero, oltre a lui, ci sono sua moglie Luciana; i loro figli, l’adolescente Sabrina e il figlio minore; la madre di Ruggero, anziana e senile; la sorella di Luciana, Marisa, bella e provocante, di cui Ruggero è segretamente innamorato; e Marcello, marito di Marisa, ex cantante di night e gestore di una profumeria, indebitato con Ruggero.

Come finisce Ferie D’Agosto film 1996

I rapporti tra i due gruppi sono conflittuali: il gruppo di Sandro mal sopporta il comportamento chiassoso e arrogante dei vicini, mentre il gruppo di Ruggero cerca di stringere amicizia, ma viene trattato con snobismo e derisione. La situazione si complica quando un extracomunitario viene ferito da un proiettile sparato per scherzo da Ruggero, portando a un confronto con i Carabinieri.

Ferie D’Agosto finale spiegazione del film 1996

Come finisce Ferie D'Agosto

La sera prima della ripartenza alcuni personaggi si lasciano andare. Marisa tradisce Marcello con Roberto, ma quest’ultimo non ha intenzione di avviare una vera relazione. Marcello capisce che la relazione con Marisa non ha più senso. Ruggero è convinto, invece, che la sua donna ideale è proprio Marisa, ma lei la respinge. Cecilia e Sandro tornano insieme una volta per tutte, in attesa di un altro figlio. Sabrina, delusa da Ivan, tenta il suicidio con la pistola di Ruggero. Il padre sventa ogni pericolo, ma la figlia ammette che la sua famiglia è infelice. Nella scena finale parte il traghetto da Ventotene a Formia, con Sabrina che prova a chiamare Ivan dicendogli che lo ama.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA