Tullio De Piscopo moglie e figli, vita privata: chi è la compagna del batterista

Blog di Alberto Fuschi

Tullio De Piscopo moglie

Tullio De Piscopo chi è la moglie del batterista

Tullio De Piscopo moglie

Tullio De Piscopo è considerato uno dei migliori batteristi italiani e una leggenda nel mondo della musica. Ha collaborato con molti artisti famosi, tra cui Pino Daniele, Mina, Lucio Dalla, Adriano Celentano e Pino Presti. Ha anche avuto una carriera solista, con successi come “Andamento lento”, “Stop bajon” e “Primavera”. Nato in una famiglia di musicisti e percussionisti, De Piscopo ha iniziato a suonare la batteria da bambino. Nel 1969 si è trasferito a Torino e poi a Milano, dove è iniziata veramente la sua carriera. Ha fatto parte del Franco Cerri Quartet e del Franco Cerri Quintet, due gruppi jazz di alto livello. Chi è la moglie di Tullio De Piscopo ? Tutto sulla vita privata del batterista.

Tullio De Piscopo età e vita privata

Tullio De Piscopo età 78 anni è nato il 24 febbraio 1946 a Napoli. Vive a Milano, dove ha una casa con uno studio di registrazione. È devoto alla Madonna del Santo Rosario di Pompei e ha una passione per la cucina. Il suo legame con la religione lo ha aiutato a conoscere e ad arricchire il suo rapporto con la compagna, costruendo una splendida famiglia. Il batterista è riuscito a unire lavoro e vita privata alla perfezione e con grande serenità.

Tullio De Piscopo moglie e figli, vita privata

De Piscopo è sposato. Sua moglie si chiama Dina ed è nata a Sassuolo. Si sono conosciuti infatti a Bologna, nei primi anni della carriera di Tullio. Successivamente, la coppia ha vissuto a Milano. Proprio nella grande città hanno realizzato un grande sogno, ovvero comprare la prima casa con i primi soldi guadagnati dal lavoro di Tullio. Il batterista, originario di Napoli, ha sempre affermato che Milano è stata la città della sua salvezza. Con sua moglie ha avute le 2 figlie: Giusy De Piscopo e Micaela De Piscopo. Entrambe hanno reso nonni i propri genitori con la nascita di 5 nipoti che si chiamano Matteo Tullio, Vittoria, Giulia e Marco.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA