Come finisce Sommersby, trama e finale spiegazione del film 1993

Blog di Alberto Fuschi

Come finisce Sommersby

Come finisce Sommersby, trama e finale

Come finisce Sommersby

Sommersby è un film 1993 diretto da Jon Amiel, remake del film francese “Il ritorno di Martin Guerre” che si ispira a sua volta ad una storia vera, un celebre caso avvenuto in Francia nel 1561. Qui, nel riadattamento, siamo invece negli Stati Uniti, al termine della sanguinosa Guerra Civile. Laurel Sommersby cerca di mandare avanti la fattoria nel migliore dei modi. Suo marito Jack è disperso, probabilmente morto in battaglia. Poi, un giorno, Jack torna. L’uomo è molto cambiato, tanto da destare sospetti nei suoi concittadini e in Laurel stessa. E forse un impostore? Come finisce Sommersby. La trama, il finale e la spiegazione del film.

Sommersby trama completa

Jack Sommersby, dato per morto nella guerra civile americana, torna al suo paese natale dopo sei anni di assenza. La sua moglie Laurel e i suoi compaesani lo accolgono con gioia, ma notano che è molto cambiato rispetto al passato. Jack è ora gentile e amorevole, e propone di coltivare il tabacco per rilanciare l’economia locale. Tuttavia, il suo ex rivale in amore, Orin Meacham, lo accusa di essere un impostore che ha preso il posto del vero Sommersby. Jack viene arrestato e processato per frode e omicidio, e solo Laurel può salvarlo confessando la verità sul suo rapporto con lui.

Come finisce Sommersby film 1993

Dopo che Jack viene condannato a morte per le sue false identità e i suoi crimini, Laurel decide di confessare in tribunale che sapeva che lui non era il vero Sommersby, ma che lo amava comunque. Laurel spera così di salvare la vita di Jack, ma il giudice non accetta la sua testimonianza e conferma la sentenza. Jack viene quindi impiccato davanti a una folla di spettatori, tra cui Laurel e il figlio Robin.

Sommersby finale spiegazione del film

Il finale di Sommersby è molto drammatico e commovente. Prima di morire, Jack le dice che il suo vero nome era Horace Townsend e che aveva incontrato il vero Sommersby in prigione, dove questi gli aveva raccontato della sua vita e della sua famiglia. Jack aveva poi preso il posto di Sommersby dopo la sua morte, sperando di trovare una vita migliore. Jack le dice anche che l’ha sempre amata e che lei è stata la sua salvezza. Laurel, disperata, lo bacia e gli dice addio.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA