Ossessione materna film Tv8: trama e finale spiegazione del film

Blog di Alberto Fuschi

Ossessione Materna film Tv8

Ossessione Materna film Tv8 del 2018

Ossessione Materna film Tv8

Ossessione materna film Tv8 diretto da Letia Clouston e prodotto da Mar Vista nel 2018 con il titolo originale “The Midwife’s Deception”. Protagonista è Sara Miller (Katie Savoy), una donna pronta a mettere al mondo il suo bambino affidandosi a Jina Anderson (Penelope Mitchell), un’ostetrica all’apparenza gentile e premurosa ma che in realtà sta elaborando un perfido piano. La pellicola riprende il genere di Istinto Materno. A seguire: Ossessione materna trama e finale spiegazione del film.

Ossessione Materna trama completa

Sara, al settimo mese di gravidanza, è entusiasta di iniziare la sua nuova vita in campagna vivendo nella casa d’infanzia di suo marito. È ansiosa di sostenere l’esame di avvocato, ma è più preoccupata di trovare nuovi amici in una piccola città dove tutti si conoscono da anni. Fa rapidamente amicizia con Jina, un’ostetrica che non solo diventa la sua amica più cara, ma la aiuta a partorire. Jina si trasferisce e, con il passare delle settimane, Sara scopre presto che la sua nuova amica non è chi dice di essere e vuole davvero rubarle il bambino.

Come finisce Ossessione Materna

Sara si sveglia e Jina le dice che ucciderà lei e Danny e prenderà il loro bambino. Per scappare, Sara finge una contrazione e corre rifugiandosi in un bosco. Jina la insegue e cerca di ragionare con lei, inutilmente. Jina brucia la casa con Danny ferito all’interno.

Ossessione materna finale spiegazione del film

Sara è riuscita a procurarsi una pistola che aveva in casa e riesce a sparare a Jina, mettendo in salvo suo marito e il bambino. Nella scena finale, Sara e Danny si baciano, mentre le sirene suonano in lontananza.

Ossessione materna cast completo

  • Katie Savoy (Sara)
  • Penelepe Mitchell (Jina)
  • Billy Armstrong (Daniel Miller)
  • Katie McClellan (Allie)
  • Nikki Leigh (Kelley)
  • Matt Clouston (Dr. Collins)
error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA