Nino Bixio storia vera: causa morte, moglie e figli, chi era l’amico di Mameli

Blog di Alberto Fuschi

Nino Bixio storia vera

Nino Bixio storia vera, chi era l’amico di Mameli

Nino Bixio storia vera

Nino Bixio è stato l’amico di mille battaglie di Goffredo Mameli, poeta e autore del Canto degli Italiani. L’incontro con Nino Bixio è la miccia che porta Goffredo a concentrare il suo ardore romantico sulla politica e a entrare nel cuore vivo della rivoluzione (Prima Guerra d’Indipendenza), alla quale dedicherà ogni energia fino alla prematura ed eroica morte. A seguire, la storia vera di Nino Bixio, chi era la moglie e figli e la causa della morte.

Nino Bixio storia vera e biografia

Data di nascita: Nino Bixio è nato il 2 ottobre 1821 a Genova. Ribelle per vocazione, reietto denunciato dai suoi stessi genitori e con le cicatrici che gli segnano il corpo e l’anima, Nino cerca di nascondere il suo malessere con un’ironia talvolta sopra le righe. È diretto, testardo, ma incredibilmente generoso. A 24 anni ha già abbracciato la Società Segreta “Entelema” con un gruppo di giovanissimi liberali che sognano un’Italia unita, liberata dagli austriaci e dai regimi conservatori. Nino diventa amico fraterno di Goffredo Mameli, partecipa alla Prima fallimentare Guerra d’Indipendenza e tenta di difendere la neonata Repubblica Romana dall’attacco delle potenze conservatrici. Anime affini, guerrieri senza riposo uniti dalla convinzione che “l’Italia si fa oppure si muore”, Nino e Goffredo, pur nella diversità dei loro caratteri e della loro visione del mondo, sono l’uno l’àncora di salvezza dell’altro.

Nino Bixio moglie e figli

Nino Bixio si è sposato nel 1859 con Adelaide Parodi, figlia di un ricco commerciante genovese. La coppia ebbe quattro figli: Giorgio, Goffredo, Maria e Giuseppe. Adelaide Parodi fu una moglie devota e affettuosa, che sostenne il marito nelle sue imprese militari e politiche. Le lettere che Bixio le inviava testimoniano il loro profondo legame e la loro stima reciproca.

Nino Bixio causa morte e malattia, come è morto

Nino Bixio è morto all’età di 51 anni per la malattia della collera il 16 dicembre 1873 sull’isola di Sumatra, dove si trovava per una missione militare. Si ammalò dopo aver litigato con il capitano della nave che lo trasportava e aver lasciato la nave con due compagni. Le sue ceneri riposano nel Cimitero monumentale di Staglieno a Genova.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA