Mare Fuori 4 Micciarella uccide l’avvocato Alfredo D’Angelo, come è morto e perché

Blog di Alberto Fuschi

Mare Fuori 4 Micciarella uccide l'avvocato D'Angelo

Mare Fuori 4 Micciarella uccide l’avvocato Alfredo D’Angelo

Mare Fuori 4 Micciarella uccide l'avvocato D'Angelo

Tra i colpi di scena di questa quarta stagione c’è sicuramente la morte dell’avvocato Alfredo D’Angelo, il personaggio ricorrente interpretato dall’attore Giuseppe Tantillo. Nella quarta stagione assume un ruolo ancora più centrale, coinvolto negli affari dei Ricci e soprattutto sul segreto del bottino. Interessante anche la storia d’amore dell’avvocato con Silvia, giovane detenuta dell’IPM a cui ha offerto la sua difesa legale. Alfredo D’Angelo si è dimostrato un avvocato penalista prestigioso e influente, ma molto opportunista e disonesto, macchiato dai reati di riciclaggio e occultamento di denaro ad opera dei Ricci. Il suo castello crolla, quando Silvia scopre che Alfredo era già sposato con una donna più matura che si chiama Gisella. Alfredo è disperato e ha intenzione di fuggire con i soldi del clan in Brasile. Ma ecco che in una scena di Mare Fuori 4 Micciarella uccide l’avvocato Alfredo D’Angelo. Come è morto e perché lo ha ucciso ?

Mare Fuori 4 Micciarella uccide l’avvocato D’Angelo, perché è successo ?

Accade tutto nell’episodio 5 “Questioni di scelte”. Micciarella è al corrente del problema che ha Edoardo Conte con l’avvocato. E allora decide di farsi giustizia da solo, dimostrando a Conte di essere una persona su cui contare, nonostante la giovane età. Micciarella è spinto a realizzare una missione molto più grande di lui, anche per liberarsi dall’ombra del fratello Cucciolo che vive una relazione omosessuale con Milos e un legame importante con Rosa Ricci. Con la scusa di passare qualche ora con la madre ex tossicodipendente, Micciarella ne approfitta e raggiunge un luogo segreto, dove nascondeva una pistola carica pronta all’uso.

Mare Fuori 4 Micciarella uccide l’avvocato, come è morto ?

Micciarella raggiunge l’avvocato D’Angelo, che nel frattempo è stato appena scaricato da Silvia e dalla moglie Gisella. Alfredo era pronto per partire all’estero con tutti i soldi dei Ricci per cominciare una nuova vita e per sfuggire dalle pressioni di Rosa ed Edoardo. Sulla sua strada si ritrova il giovane Micciarella che gli punta una pistola contro al fine di ottenere il denaro desiderato. Purtroppo, D’Angelo si oppone e in uno scontro fisico sotto la pioggia battente parte un colpo. Micciarella spara all’avvocato che muore lentamente. Le sue ultime parole sono dichiarazioni di amore per Silvia. Micciarella fugge via e rientra in carcere ammettendo l’omicidio ad Edoardo, che reagisce male.

Cosa succede a Micciarella dopo l’omicidio dell’avvocato ?

Le indagini sulla morte dell’avvocato Alfredo D’Angelo si apriranno presto. Micciarella, nel caso venisse scoperto, potrebbe rischiare seriamente di finire nel carcere di Poggioreale, stessa triste sorte dell’ex detenuto Totò Ascione, autore dell’omicidio di Nina.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA