Maddalena Braico storia vera La Rosa dell’Istria: chi era nella realtà e a chi si ispira nel film

Blog di Alberto Fuschi

Maddalena Braico storia vera La Rosa dell'Istria

Maddalena Braico storia vera del film La Rosa dell’Istria

Maddalena Braico storia vera La Rosa dell'Istria

Il film tv La Rosa dell’Istria è tratto da una storia vera, ovvero quella che racconta la tragedia degli esuli istriani e dalmati durante la Seconda Guerra Mondiale. Il film vuole rendere omaggio e memoria a migliaia di italiani che furono costretti a lasciare le loro case e le loro radici a causa delle foibe e delle epurazioni del regime comunista di Tito. Al centro della storia c’è Maddalena Braico (interpretata dall’attrice Gracjela Kicaj) e la sua famiglia composta da Antonio Braico, Leo Braico, Niccolò Braico e Bina Braico, tutti di origini istriane. Chi era Maddalena Braico nella realtà ? Ecco la storia vera e a chi si ispira il film.

Maddalena Braico storia vera e biografia

Maddalena Braico età 18 anni (nel periodo della Seconda Guerra Mondiale) è una giovane istriana, bella e solare, con la passione per la pittura, che dovrà purtroppo abbandonare a causa della guerra. Sradicata dalla sua terra, l’Istria, profuga nella sua stessa patria, Maddalena non intende però rinunciare al sogno di dipingere e, determinata a realizzarlo, è disposta a tutto, anche a entrare in conflitto con l’amatissimo padre Antonio, che non approva la sua vocazione. Per Maddalena, tuttavia, l’arte è l’unico baluardo per difendersi dalla tragedia che l’ha colpita e per andare oltre, trovando finalmente il suo posto nel mondo.

Maddalena Braico storia vera, chi era nella realtà e a chi si ispira

Maddalena, così come tutta la famiglia Braico, non è basata su una storia vera specifica, ma si ispira liberamente al romanzo “Chi ha paura dell’uomo nero” di Graziella Fiorentin. Va detto che il libro a sua volta è basato sulle esperienze personali dell’autrice. Perciò il volto di Maddalena Braico è attribuibile, per certi versi, a quello di Graziella Fiorentin.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA