Dove è stato girato Bocche inutili, location e ambientazione del film

Blog di Alberto Fuschi

Dove è stato girato Bocche inutili

Dove è stato girato Bocche inutili, location del film

Dove è stato girato Bocche inutili

Dove è stato girato Bocche inutili ? Il film 2022 di Claudio Uberti pone una particolare attenzione sul periodo dell’Olocausto e dei rastrellamenti. La peculiarità che attraversa il film e ne segna l’originalità è caratterizzata dal concetto dominante di femminilità negata. Di qui la scelta di utilizzare la finestra come membrana di separazione, ma nello stesso tempo di condivisione, di due mondi. All’esterno la violenza gratuita perpetrata dagli aguzzìni nazisti, all’interno della baracca la messa in scena della specificità stessa del femminile. Non poteva mancare un’ambientazione particolare, assolutamente reale e vicina alla realtà dei fatti. Dove è stato ambientato Bocche inutili ? Ecco le location del film.

Dove è stato girato Bocche inutili, ambientazione riprese

Bocche Inutili è stato girato nel 2022, anche se il primo ciak era previsto nel 2020, annullato per la pandemia. L’Emilia Romagna Film Commission ha finanziato e promosso l’opera cinematografica (con Rai Cinema). Ecco tutte le location del film

Bocche inutili location del film

La location principale del film è il campo di prigionia e concentramento di Fossoli, nell’omonima località dell’Emilia Romagna (frazione di Carpi) allestito dagli italiani nel 1942 e oggi Museo-Monumento del Deportato, punto di riferimento per più di 30mila visitatori l’anno. La città di riferimento è sempre Carpi, impiegata per 4 settimane. Le riprese si sono svolte nell’azienda De Nigris, dove è stato ricostruito il campo di Ravensbruck.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA