Come finisce Quello che veramente importa, trama e finale spiegazione del film

Blog di Alberto Fuschi

Come finisce Quello che veramente importa

Come finisce Quello che veramente importa, trama e finale

Come finisce Quello che veramente importa

Quello che veramente importa è un film 2017 diretto dal regista Paco Arango, conosciuto come “The Healer”. Il protagonista è Alec (Olivier Jackson-Cohen), un ingegnere meccanico che verrà a conoscenza del fatto che la sua famiglia ha il dono della guarigione. Un film tratto da fatti realmente accaduti, tra fede e speranza, che ha conquistato il cuore nelle platee di Spagna, America Latina e Centro America. Gli incassi sono stati destinati ai programmi di riabilitazione del Dynamo Camp. Come finisce Quello che veramente importa. La trama, il finale e la spiegazione del film.

Come finisce Quello che veramente importa, trama completa

Alec Bailey è un elettricista indebitato, sull’orlo del fallimento. Immerso nella sua negativa quotidianità, ecco che entra improvvisamente uno zio sconosciuto che gli propone di sistemare la sua situazione debitoria in cambio del trasferimento in Nuova Scozia, nella casa di famiglia. Ed è proprio nella nuova residenza che Alec viene scambiato per un guaritore in grado di incidere nel vite altrui. Alec è stufo delle persone che pensano di poterle guarire e torna da suo zio per fare i bagagli. Mentre lo fa, trova una chiave per il seminterrato con un biglietto.

Quello che veramente importa finale spiegazione del film The Healer

Come finisce Quello che veramente importa

Alec trova nel seminterrato le foto dei suoi antenati e una cornice vuota con il suo nome. Dopo la morte di Charlie, Alec si pente di aver rifiutato il dono e chiede con una preghiera di riaverlo per salvare Abigail. Qualche tempo dopo, Abigail dice ad Alec e Cecilia che il cancro è in remissione. Sentendo la buona notizia si baciano. L’ultima scena è un’inquadratura del seminterrato, che mostra il ritratto incorniciato ed etichettato “Alec Bailey”.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA