Come finisce Il Peggior Natale della mia vita, trama e finale spiegazione

Blog di Alberto Fuschi

Come finisce Il Peggior Natale della mia vita

Come finisce Il peggior Natale della mia vita, trama e finale

Come finisce Il Peggior Natale della mia vita

Il peggior Natale della mia vita è un film 2021 diretto Alessandro Genovesi e sequel de “La peggior settimana della mia vita” in versione natalizia. L’opera è stata girata a Gressoney, presso il Castello dei Savoia nella regione Valle D’Aosta. Tornano gli stessi protagonisti (Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Antonio Catania e Diego Abatantuono). Le disavventure di un maldestro genero con i suoceri e la moglie incinta durante le feste di Natale. Come finisce Il peggior Natale della mia vita. La trama, il finale e la spiegazione del film.

Il peggior Natale della mia vita trama completa

In occasione del Natale, Giorgio, sua moglie Clara incinta e la figlia Margherita, con il relativo marito, sono stati invitati a passare le vacanze nel castello di Alberto. Paolo, il marito di Margherita, inizia però a causare una serie, rocambolesca quanto incredibile di disastri. Paolo farà credere che Alberto sia morto per colpa sua.

Il peggior Natale della mia vita finale spiegazione

Come finisce Il Peggior Natale della mia vita

Paolo mostrerà ancora una volta la sua immaturità commettendo malintesi imbarazzanti, mentre la moglie affronta una complicata gravidanza. A ciò si aggiunge anche l’arrivo del padre di Paolo, che non vedeva da anni con la sua nuova compagna e la figlia adottiva. La notte di Natale assume un’atmosfera surreale. Con Alberto “resuscitato” e la moglie Margherita che ha deciso di partorire all’interno di una piscina mobile che tracollerà sempre per colpa del maldestro Paolo. Il figlio di Paolo e Margherita nasce nella notte di Natale. Per Paolo è anche l’occasione di perdonare suo padre e la famiglia di Margherita danneggiata dai suoi incidenti.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA