Come finisce Non ci Resta che Piangere, finale spiegazione e significato del film

Blog di Alberto Fuschi

Come finisce Non ci Resta che Piangere

Come finisce Non ci Resta che Piangere, trama e finale

Come finisce Non ci Resta che Piangere

Non Ci Resta che Piangere è uno dei più grandi capolavori del cinema italiano. Roberto Benigni e Massimo Troisi insieme nella commedia che viaggia nel tempo e nella fantasia. Il maggior successo del 1984-85 per un’opera di assoluta genialità che rimane il simbolo della commedia italiana. Saverio e Mario, catapultati nel 1492, cercheranno di impedire a Cristoforo Colombo di scoprire le Americhe. Come finisce Non ci Resta che Piangere. Il finale, la spiegazione e il significato del film.

Non ci Resta che Piangere trama completa

Partiti in automobile da Frittole, in provincia di Firenze, Saverio (Benigni), maestro elementare, e Mario (Troisi), bidello, si ritrovano per uno strano scherzo del caso nel 1492. Decidono di recarsi a Palos, in Andalusia, per fermare Cristoforo Colombo e impedirgli di scoprire le Americhe: lungo la strada incontrano vari personaggi storici, tra cui Leonardo da Vinci.

Come finisce Non ci Resta che Piangere film con Benigni e Troisi

Saverio e Mario scoprono di ritrovarsi nell’antico borgo di Frittole nel 1492. Nel contesto rinascimentale del borgo accadono gli episodi più disparati. Mario conosce Pia, fanciulla di una famiglia ricca. Saverio ne risente di questa relazione. L’obiettivo è quello di raggiugere Cristoforo Colombo per impedirgli di scoprire l’America, così la sorella Gabriellina non incontrerà in futuro il fidanzato americano. Tuttavia, i due protagonisti non riusciranno a cambiare la storia.

Non Ci Resta che Piangere finale spiegazione e alternativo

Come finisce Non ci Resta che Piangere

Ormai stufi di essere proiettati nel passato, Mario e Saverio sperano in un ritorno al presente. Così vedono un treno che potrebbe essere il mezzo decisivo. In realtà è l’invenzione di Leonardo Da Vinci, da loro stessi consigliata. Da Vinci rassicura i due spartendo il guadagno in 3 parti uguali. Nel finale alternativo, scritto nell’omonimo libro, Saverio scopre un modo per tornare nel presente, ma prima di svelarlo Mario dovrà promettergli di sposarsi con sua sorella Gabriellina.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA