Tre giorni e una vita storia vera, a cosa si ispira e cosa ci insegna il film

Blog di Alberto Fuschi

Updated on:

Tre giorni e una vita storia vera

Tre giorni e una vita storia vera ?

Tre giorni e una vita storia vera

Tre giorni e una vita storia vera ? Il film 2019 diretto da Nicolas Boukhrief è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Pierre Lemaitre. In Francia, paese dove è stato prodotto, il film è conosciuto con il titolo Trois Jours et una vie. Il protagonista è il dodicenne Antoine Courtin interpretato da Pablo Pauly. Il racconto è ambientato in Belgio con un periodo storico ben preciso, il 1999. Allora è tutto vero ? Da cosa è tratto il film ?

Tre giorni e una vita storia vera del film, cosa analizza ?

Il film narra che in un villaggio delle Ardenne belghe, Antoine è testimone di tre tragedie che cambieranno per sempre la sua vita: la misteriosa scomparsa di un bambino, la morte di un cane e l’arrivo della tempesta del secolo. I fatti non sono tratti da una storia vera, almeno per quanto riguarda i personaggi. Il noir francese si incentra sul dodicenne Antoine Courtin che nel 1999 commette un atto accidentale che provoca la morte del bambino di 6 anni Remi Desmedt.

Tre giorni e una vita storia vera ? Cosa dice il regista

Ambientato nella piccola città di Beauval, dove tutti conoscono tutti, il romanzo letterario e il film esplorano il crimine e la punizione nei confronti di Antoine “La difficoltà principale è stata quella di realizzare un film in cui la prima parte è incentrata su un bambino dalla personalità molto ambigua, ma comunque accattivante“. Così ha detto il regista.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA