Come finisce Il Negoziatore, trama e finale spiegazione del film 1998

Blog di Alberto Fuschi

Come finisce Il Negoziatore film

Come finisce Il Negoziatore, trama e finale

Come finisce Il Negoziatore film

Stasera va in onda Il negoziatore film 1998. Un action-thriller diretto da Gary Gray, regista noto per “Fast and Furious”, che vede come protagonisti Kevin Spacey e Samuel L. Jackson al centro di un appassionante caso di omicidio. La curiosità più interessante riguarda la scelta degli attori. Inizialmente infatti fu scritturato Sylvester Stallone nel ruolo dell’antagonista, ma la celebre star di Rambo e Rocky rifiutò per vari impegni di lavoro. Come finisce Il Negoziatore. La trama, il finale e la spiegazione del film.

Il Negoziatore trama completa

Danny Roman è un uomo onesto, poliziotto di grande esperienza, uno tra i migliori negoziatori della polizia di Chicago. Un giorno il suo mondo di certezze si frantuma quando, inspiegabilmente, si ritrova sulle spalle una serie di accuse di omicidio e di malversazione nel gestire i fondi pensioni della polizia. Danny sa di essere innocente, ma sa anche che qualcuno, tra le alte sfere, sta giocando sporco. 

Come finisce Il Negoziatore film 1998

Danny tenta il tutto per tutto. La sua carriera gli ha insegnato una cosa: la gente sembra particolarmente ben disposta ad ascoltare quando ci sono delle vite in gioco. Danny intuisce di dover tentare qualcosa di eclatante, inaspettato. Fa irruzione nel quartier generale del Dipartimento per gli Affari Interni e prende in ostaggio il capo del Dipartimento e i suoi collaboratori. Ora, con la pistola in pugno, qualcuno dovrà ascoltare. Danny chiede che le trattative vengano condotte da Chris Sabian. Come finisce Il Negoziatore ?

Il Negoziatore finale spiegazione

Come finisce Il Negoziatore film

I due negoziatori vanno a casa di Niebaum, ma non riescono a trovare le intercettazioni telefoniche. Sabian scopre che Frost è il capobanda della cospirazione, oltre a essere membro dell’interno del consiglio del fondo per l’invalidità e l’assassino di Roenick. Di fronte a Frost, Sabian uccide apparentemente Roman e si offre di distruggere le prove che hanno scoperto. Frost è d’accordo e confessa i crimini e fa distruggere il floppy e il computer con le prove. Froste scoprirà che Sabian ha ferito solo Roman e che ha utilizzato un microfono radio della polizia per trasmettere la sua intera confessione. Per l’umiliazione ricevuta, Frost tenta il suicidio, ma viene colpito alla spalla da Beck e arrestato insieme agli altri ufficiali corrotti.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA