Che fine ha fatto Domenico Calcaterra, come muore in Squadra Antimafia

Blog di Alberto Fuschi

Che fine ha fatto Domenico Calcaterra

Che fine ha fatto Domenico Calcaterra in Squadra Antimafia

Che fine ha fatto Domenico Calcaterra

Che fine ha fatto Domenico Calcaterra ? Il personaggio interpretato dall’attore Marco Bocci, è stato uno dei personaggi più importanti della storia di Squadra Antimafia. Entrato dalla stagione 3, in sostituzione di Ivan Di Meo (Claudio Gioè) uscito di scena nella stagione 2, Calcaterra ricopre il ruolo di vice Mares (sospesa per motivi disciplinari). La squadra della Duomo non si fida assolutamente del poliziotto arrivato da Napoli. Calcaterra è inflessibile sui suoi metodi fin troppo fedeli alla legge. Il personaggio si evolverà nel corso del tempo e purtroppo il finale per lui sarà davvero drammatico. Come muore in Squadra Antimafia ?

Che fine ha fatto Domenico Calcaterra, da poliziotto modello a criminale

Domenico Calcaterra è presente dalla stagione 3 alla stagione 7. Dalla stagione 3 alla stagione 6 ricopre il ruolo di Vicequestore della Duomo. La sua debacle inizierà dopo la morte della compagna e collega Claudia Mares, dalla quale aspettava un figlio. Sia lei che il nascituro sono morti per l’esplosione di una bomba innescata da Ilaria Abate, cugina e nemica di Rosy. Calcaterra inizierà una controversa storia d’amore, più carnale che sentimentale, con l’acerrima nemica Rosy Abate. I due cercano di scacciare via i fantasmi del passato rifugiandosi spesso nel sesso. Tra Calcaterra e Rosy nascerà comunque un sentimento di protezione, riconosciuto anche dalla Duomo, complice anche la presenza di Leonardino Abate. Ma un giorno le strade tra il poliziotto e la Regina di Palermo si separeranno. La morte di Leonardino devasterà completamente Rosy che si ritirerà per sempre dal mondo criminale. Domenico va in suo soccorso, rischiando più volte la vita.

Che fine ha fatto Domenico Calcaterra, come muore ?

Calcaterra ha rischiato di morire per ben due volte. La prima volta, Calcaterra verrà ferito da un colpo di pistola di Ettore Ragno. Proprio Rosy riuscirà a medicarlo tempestivamente in Convento. Nel secondo caso è Graziano Maglio a sparare Calcaterra sulla sua tempia. Il vicequestore si salva miracolosamente, ma inizierà ad avvertire fortissimi mal di testa con conseguenti amnesie e vuoti di memoria. La confusione mentale lo trasformerà in un assassino. Calcatera uccide Ferlito, Giuseppe Barca e Don Manzini. Scoperti gli omicidi, Pietrangeli salverà il suo amico spedendolo in un ospedale psichiatrico.

Domenico Calcaterra è morto ? Ecco che fine ha fatto veramente

Calcaterra si rende conto che la sua carriera è finita e si dimette dalla Polizia. Inaspettatamente, verrà raggiunto nella struttura psichiatrica da Rosy. Finalmente, Rosy e Calcaterra iniziano una nuova vita insieme in Sud America, ma durerà poco. Stufa di fuggire da ogni parte del mondo, Rosy decide di tornare in Italia con una nuova identità, prima di scoprire della sopravvivenza di Leonardo. Calcaterra non è morto, ma risulta disperso. Anche lui come Rosy, ha proseguito una nuova vita in Sud America sotto falso nome, diventando un folle pittore (come mostrato nel finale della stagione 7).

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA