Suburra Eterna chi muore nel finale: Spadino è morto ? (spoiler)

Blog di Alberto Fuschi

Suburra Eterna chi muore

Suburra Eterna chi muore ? (spoiler)

Suburra Eterna chi muore

Chi muore in Suburra Eterna ? In ogni serie crime ci si aspetta sempre un’uscita di scena o più uscite di scena di uno dei personaggi principali del cast. E Suburra certamente non si tira indietro nelle sorprese. Già dopo due stagione della serie tv Netflix sono morti diversi protagonisti, ovvero Gabriele Marchilli e Livia Adami (la sorella di Aureliano). Nella stagione 3 è accaduto di tutto con la morte di ben 4 protagonisti principali: Aureliano Adami (Alessandro Borghi), Samurai (Francesco Acquaroli), la moglie di Cinaglia (Rosa Diletta Rossi) e Manfredi Anacleti (Adamo Dionisi). La quarta stagione ha avuto infatti come protagonista principale Spadino Anacleti, divenuto il personaggio più longevo della storia di questa serie tv. Ma in Suburra Eterna chi muore nel finale ? Spadino è morto o vivo ?

Suburra Eterna chi muore: Spadino è vivo o morto ?

Naturalmente, Spadino Anacleti diventerà fin da subito bersaglio di agguati da parte della famiglia rivale Luciani di Ostia. Avrà a che fare con diversi conflitti a fuoco, ma ne uscirà sempre indenne. L’unica volta dove ha veramente rischiato di morire e nell’incendio nel suo campo nomadi. A quel punto Spadino si è ritrovato faccia a faccia con l’ex moglie Angelica in procinto di ucciderlo per vendicare Nadia. Tuttavia, Angelica non spara a Spadino, sia per profondo rispetto verso l’uomo che le ha cambiato la vita, sia perché non c’entrava nulla sulla morte della fedele amica Nadia, ex compagna di Aureliano.

Suburra Eterna chi muore nel finale, tutte le uscite di scena

Suburra Eterna chi muore
Angelica al funerale di Nadia

Suburra Eterna inizia subito con diverse uscite di scena. Tutti i membri della famiglia Anacleti sono morti, a eccezione di Victor e Guerino (e altri personaggi secondari). Adelaide Anacleti muore accoltellata da Angelica, su ordine dei fratelli Luciani. Nella prima puntata Badali muore sempre in agguato dei Luciani che ha coinvolto anche Amedeo Cinaglia (salvo per miracolo). La morte più clamorosa è sicuramente quella di Nadia Gravone, ex di Aureliano Adami. Nadia è stata uccisa in una sparatoria da Victor Anacleti, cugino di Spadino. In precedenza è morto anche il suo braccio destro Moreno di Ostia. E infine, Alberto Testone muore strangolato dal nipote Ercole Bonatesta. Il nonno di Ercole si salvò miracolosamente dall’agguato degli Anacleti nel 1990, graziato da Guerino.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA