Marilyn ha gli occhi neri storia vera, chi sono Diego e Clara Pagani nella realtà ?

Blog di Alberto Fuschi

Updated on:

Marilyn ha gli occhi neri storia vera

Marilyn ha gli occhi neri storia vera del film

Marilyn ha gli occhi neri storia vera

Marilyn ha gli occhi neri storia vera ? Il film 2021 diretto da Simone Godano, con protagonisti assoluti Stefano Accorsi e Miriam Leone, si incentra sulla vita di Clara Pagani e Diego due persone che fanno parte di un centro di riabilitazione mentale. Lui è nevrotico, lei una mitomane. Eppure potrebbero formare una coppia perfetta. Sono diretti dallo psichiatra Paris che li invita a tornare nel mondo reale. Il ristorante sarà un mezzo fondamentale per unire e curare la sofferenza di entrambi. Da cosa è tratto il film ?

Marilyn ha gli occhi neri storia vera, di cosa parla il film

Diego, uno chef con problemi di gestione della rabbia e Clara, una mitomane e bugiarda seriale, si conoscono durante una terapia di gruppo per la riabilitazione. Il dottor Paris, lo psichiatra che li ha in cura tenta, non senza difficoltà, di aiutarli obbligandoli a gestire un ristorante per le persone del quartiere. L’impresa che sembra insormontabile si rivela terapeutica per entrambi. Il Monroe diventa uno dei ristoranti più importanti della zona.

Marilyn ha gli occhi neri storia vera di Diego e Clara Pagani

Marylin ha gli occhi neri è tratto parzialmente da una storia vera. Potrebbe sembrare assurdo, ma invece la storia di Diego e Clara Pagani si è ispirata a un fatto accaduto nel 2017. In particolare è il personaggio di Clara Pagani, interpretata da Miriam Leone, a essere ispirata a Oobah Butler, un uomo pagato per scrivere false recensioni positive del ristorante in passato pagato per scrivere finte recensioni positive dei ristoranti. Un giorno ha una geniale idea. Crea un sito con un ristorante falso “The Shed at Dulwich”, dove inizia a caricare piatti sensazionalistici e altrettante recensioni che esaltano i prodotti.

Marilyn ha gli occhi neri storia vera di Oobah Butler

Ebbene, grazie a centinaia di recensioni false, il ristorante va in vetta alla classifica, anche se non è stato mai aperto. O almeno soltanto per una sera per rendere credibile il tutto. Peccato che la gente rimarrà delusa vedendo che sui tavoli arriverà soltanto cibo riscaldato. Il film ha preso largamente spunto da questa storia, anche per raccontare il fenomeno delle recensioni che spesso premiano o condannano un’impresa.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA