Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini, storia vera del film

Blog di Alberto Fuschi

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini, la storia vera

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini ? Il film 2015 diretto da Edoardo Falcone, con protagonisti Marco Giallini e Alessandro Gassmann racconta essenzialmente la storia del parroco Don Pietro Pellegrini (interpretato da Gassmann). Non è infatti un semplice sacerdote che professa ogni domenica la Messa, ma una vera e propria guida spirituale per tutti i credenti. Il rapporto iniziale con il medico chirurgo Tommaso De Luca (interpretato da Giallini) non è affatto semplice. Dopo la notizia di suo figlio Andrea che vuole diventare sacerdote, De Luca si è scagliato contro Don Pietro tramando alle sue spalle. Col tempo capirà che Don Pietro ha consigliato la cosa giusta a suo figlio. Se Dio Vuole storia vera ?

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini, di cosa parla il film

Nel film, Tommaso è uno stimato cardiochirurgo romano sposato con Carla. La coppia ha due figli: Bianca e Andrea. Contro la volontà paterna, Bianca, superficiale e priva di interessi, ha sposato Gianni, un agente immobiliare. Andrea, invece, è un brillante studente di medicina, pronto a seguire le orme paterne. Il ragazzo decide di spiazzare tutti dichiarando di voler prendere i voti. Sulla sua strada incontrerà Don Pietro Pellegrini, parroco della provincia romana che è molto vicini alle persone in difficoltà.

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini, la risposta

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini
Don Pietro ispirato a Don Fabio

Se Dio Vuole ispirato a Don Fabio Rosini ? Il biblista romano della Radio Vaticana e del settimanale Famiglia Cristiana ha commentato così l’uscita del film “Il regista Edoardo Falcone mi contattò dicendomi che il personaggio di Don Pietro e la sua bontà si è ispirata a quello che io faccio. Se la chiave è quella di parlare in maniera diretta e avere un impatto allegro e costruttivo con i giovani qualcosa di me c’è“. Ovviamente, soltanto la figura è stata presa in considerazione. Altri eventi del film, come ad esempio il passato in carcere e la morte nell’incidente finale, non sono in alcun modo legati con la storia personale di Don Fabio.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA