Paul, Mike e gli altri storia vera: trama e finale spiegazione, come finisce il film

Blog di Alberto Fuschi

Paul, Mike e gli altri storia vera

Paul, Mike e gli altri storia vera del film, trama e finale

Paul, Mike e gli altri storia vera

Stasera su Rai 5 va in onda Paul, Mike e gli altri film 2001 diretto da Ken Loach. Il titolo, conosciuto come The Navigators, ha come tema principale i problemi degli operai inglesi seguiti alla privatizzazione delle ferrovie britanniche. Fu presentato, allora, alla nostra Mostra del Cinema di Venezia. Pressoché un film di attori sconosciuti al grande pubblico, a eccezione di Steve Huison. Paul, Mike e gli altri storia vera ? Scopriamo, a seguire, la trama, il finale e la spiegazione del film.

Paul, Mike e gli altri trama completa

Con la privatizzazione della Britsh Rail, una squadra di ferrovieri di Sheffield accetta obbligatoriamente un’indennità speciale per “lavoratori dismessi”. Inizialmente spinti da una buona dose di ottimismo, i nostri ben presto si scontreranno contro la precarietà e l’insicurezza del nuovo mercato del lavoro.

Paul, Mike e gli altri storia vera del film

Paul, Mike e gli altri è tratto dalla storia vera del fallimento delle società ferroviarie Connex South Central e the Connex South Eastern. Connex è stata infine privata di entrambi i franchise prima della fine del periodo di franchising a causa del cattivo servizio e della cattiva gestione finanziaria. I protagonisti sono fittizi, ma si ispirano sempre agli operai della Connex. La storia del film ricorda tragicamente anche quella di un fatto di cronaca italiana degli operai di Brandizzo.

Come finisce Paul, Mike e gli altri: finale spiegazione del film

Gli amici Paul, Mick, John e Jim si uniscono e riescono comunque ad ottenere dei lavori tramite un’agenzia, ma in condizioni precarie, sia dal punto di vista della sicurezza, che da quella contrattuale. E infatti, accade qualcosa di tragico. Jim viene colpito da un convoglio in transito che non è riuscito a prevenire tramite la scarsa visibilità. I colleghi amici decidono di non chiamare i soccorsi, simulando un investimento stradale per portare alla luce il problema della sicurezza. Alla fine, Jim muore, ma gli amici mantengono il segreto per poter continuare a sopravvivere.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA