Tuesday Club Il talismano della felicità storia vera, Karin chi è, da cosa è tratto il film

Blog di Alberto Fuschi

Updated on:

Tuesday Club il talismano della felicità storia vera

Tuesday Club Il talismano della felicità storia vera ?

Tuesday Club il talismano della felicità storia vera

Tuesday Club Il talismano della felicità è un film svedese diretto da Annika Appelin. Protagonisti Marie Richardson, Peter Stormare e Carina M. Johansson. Anche in questa storia è ricorrente il tema della cucina, uno dei tanti titoli food-drama, sempre più diffusi nel cinema internazionale come ad esempio Amore cucina e curry o Il sapore del successo. Si parla di Karin una donna di circa 50 anni che ha sacrificato da sempre la sua vita per la famiglia. Ma per lei non è mai troppo tardi per inseguire le sue aspirazioni, al contrario dell’ideologia della società che tende a scansare uomini e soprattutto donne di età matura. Tuesday Club Il Talismano storia vera ? Ecco a chi si sono ispirati gli autori del film.

Tuesday Club Il talismano della felicità storia vera, di cosa parla il film

Karin, una donna che ha superato la cinquantina, ha sempre dedicato e sacrificato tutta sé stessa alla famiglia. Dopo aver scoperto il tradimento di suo marito, decide di pensare finalmente a lei e ai suoi desideri, iscrivendosi ad un corso di cucina con le due sue migliori amiche. Si scontrerà con un burbero chef che non crede alla sue capacità Per fortuna, la donna si iscrive al “Tuesday Club” gruppo di persone che l’aiuteranno a riscoprirsi.

Tuesday Club Il talismano della felicità storia vera, Karin chi è ?

Tuesday Club Il talismano della felicità non è tratto da una storia vera, almeno per quanto riguarda i personaggi. La regista Annika Appelin ha ben pensato al significato e alle opportunità che si danno alle donne di mezza età. Quando la cucina diventa sinonimo di piacere e anche di svolta. Attraverso il Tuesday Club, che reincarna uno dei tanti centri di condivisione per donne in solitudine o semplicemente per compagnia, Karin si riscoprirà un’ottima cuoca. Possiamo dire quasi con certezza, che Karin è Annika Appelin, la regista del film. Anche lei 60enne, amante dei fornelli, si è ritrovata in una situazione simile, seppur in un altro campo lavorativo.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA