Un cuore due destini chi ha ucciso Ana ? La spiegazione finale

Un cuore due destini chi ha ucciso Ana

Un cuore due destini chi ha ucciso Ana ?

Un cuore due destini chi ha ucciso Ana

Stasera su Rai 1 va in onda l’ultima puntata di Un cuore due destini la miniserie diretta da Frank Van Passel, meglio conosciuta come Enquete a coeur overt con protagonista Claire Keim. Il thriller ambientato nel territorio basco ci ha raccontato diversi temi delicati, come l’adozione e la donazione degli organi. Dopo il trapianto, Florence ha ritrovato la gioia di vivere e per l’immensa gratitudine ha deciso di risalire al donatore, anche andando contro le regole. Un cuore due destini chi ha ucciso Ana ? Ecco la spiegazione finale

Un cuore due destini spiegazione finale

Zoé fugge con Jan ad Anversa a casa del suo vecchio coinquilino. Zoé ritrova nell’appartamento alcuni effetti personali di Ana e una lettera della madre biologica con l’indirizzo. Mentre Jan si allontana per trovare i soldi per il debito, il coinquilino tenta di molestare Zoé che scappa scordandosi il telefono e la borsa. Nel frattempo, anche Florence arriva ad Anversa in cerca di Zoé e chiede aiuto a Simon.

Un cuore due destini chi ha ucciso Ana

Simon decide di mostrare la foto di Ana. Ora arriva il momento delle indagini e dopo le accuse a Jan, che si sta vedendo con Zoe, esce fuori una nuova sconvolgente verità. Simon e Florence scoprono la madre biologica di Ana, è Julia Van Loon. La donna era legata a un certo Niels, colui che ha ucciso Ana. È l’ex medico l’artefice dell’omicidio della ragazza. Florence e Vincent desiderano incontrare Julia, la madre di Ana, per ulteriori chiarimenti.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA