Gabriella Saracino mamma di Gaia Von Freymann: età, lavoro, marito, cosa fa oggi

Blog di Alberto Fuschi

Updated on:

Gabriella Saracino

Gabriella Saracino mamma di Gaia Von Freymann

Gabriella Saracino

Gabriella Saracino è nota alla cronaca nazionale dopo la tragica scomparsa della figlia Gaia Von Freymann, ragazza 16enne uccisa insieme all’amica Camilla nell’incidente stradale a Corso Francia a Roma il 21 dicembre 2019. La signora Saracino racconterà la sua storia a Oggi è un altro giorno. Chi Gabriella Saracino mamma di Gaia ?

Gabriella Saracino età

Gabriella Saracino, età 50 anni, è nata a Roma nel 1973. Il suo nome inizia a circolare sul web dopo l’incidente in Corso Francia a Roma. Lei è infatti la madre di Gaia, una delle due ragazze vittime di questa tragedia. L’autore dell’incidente è Pietro Genovese, figlio del noto regista Paolo Genovese “Da quella notte di tre anni e mezzo fa vivo sulle montagne russe, tra momenti bui che si alternano a periodi migliori. Per chi perde un figlio sarà sempre così, non c’è via d’uscita.

Gabriella Saracino che lavoro fa

Oggi Gabriella lavora principalmente nell’associazione G.A.I.A von Freymann Saracino. Nel ricordo di sua figlia, Gabriella ha fondato questa attività senza scopo di lucro per sensibilizzare il tema della sicurezza stradale rivolto soprattutto ai giovani. L’associazione vanta come vicepresidente Giorgio Meneschincheri docente universitario conosciuto anche per “Tennis & Friends”.

Gabriella Saracino marito e padre di Gaia Von Freymann

Il padre di Gaia Von Freymann è Edward von Freymann, nonché marito di Gabriella. Lui ha parlato dell’inefficienza degli interventi nelle strade romane «Dopo la morte di mia figlia gli interventi per migliorare la sicurezza di corso Francia sono stati poco efficaci, di facciata. Continua a esserci una carneficina».

Gaia Von Freymann docufilm

Dopo 3 anni dall’incidente, Gabriella ha realizzato con la sua associazione un docufilm intitolato Morte a Corso Francia l’ultima notte di Gaia e Camilla. L’opera è stata riprodotta al cinema Odeon, a pochi passi dal luogo dell’incidente.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA