Come finisce Ad Astra trama, cast e spiegazione finale del film con Brad Pitt

Come finisce Ad Astra trama, cast e spiegazione finale

Come finisce Ad Astra trama e finale film con Brad Pitt

Come finisce Ad Astra trama, cast e spiegazione finale
Come finisce Ad Astra trama, cast e spiegazione finale

Stasera su Rai Movie va in onda Ad Astra film diretto da James Gray, presentato alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia 2019. Un incasso super, di oltre 133 milioni di euro, per la pellicola ambientata nello spazio. Il protagonista assoluto è la star hollywoodiana Brad Pitt nei panni dell’ingegnere aerospaziale. Un viaggio ai confini dell’universo, emozionante e terrificante al tempo stesso, guidato dalla missione di McBride alla ricerca disperata di suo padre. A seguire: come finisce d Astra trama, cast e spiegazione finale.

Ad Astra trama completa

Roy viaggia verso Nettuno alla ricerca del padre scomparso, partito ventinove anni prima per trovare segni di vita. A quanto pare la nave spaziale di Clifford McBride si è incagliata tra i satelliti e questa sembrerebbe essere la causa di alcune scariche elettriche che stanno investendo la Terra. Roy scoprirà che il padre potrebbe essere ancora vivo. Clifford è responsabile di esperimenti in grado di distruggere l’umanità e compromettere per sempre il sistema solare. 

Come finisce Ad Astra

Il viaggio interstellare di Roy porterà alla luce segreti che mettono in dubbio la natura dell’esistenza umana. Ma alla fine, nel suo viaggio ricco di insidie e di pericoli mortali, Roy scoprirà che l’unica forma di vita intelligente è quella umana. 

Ad Astra spiegazione finale

Perciò, constatata la sola e unica presenza dell’esistenza umana nell’universo, Roy inizia ad apprezzare di più la sua vita tornando insieme alle persone che ama.

Ad Astra cast

Ad Astra cast: Brad Pitt (Roy), Tommy Lee Jones (H. Clifford McBride), Ruth Negga (Helen), Liv Tyler (Eve), Donald SUtherland (colonnello Pruitt), John Ortiz (generale Rivas), Greg Bryk (Chip), John Finn (generale Stroud).

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA