Come finisce Mare Fuori 3, chi muore nel finale della terza stagione: cosa succede a Rosa Ricci, Carmine ed Edoardo

come-finisce-mare-fuori-3

Come finisce Mare Fuori 3, chi muore alla fine della terza stagione

come-finisce-mare-fuori-3

Stasera su Rai 2, nella puntata del 22 marzo 2023, avremo l’attesissimo finale di Mare Fuori 3. Niente di nuovo per i tantissimi telespettatori che hanno divorato la serie tv in anteprima su RaiPlay. Ma attenzione, tra verità e fake news, potrebbe arrivare un’inaspettata sorpresa. Finale alternativo? Lo scopriremo nella puntata di oggi. Ma intanto scopriamo insieme come finisce Mare Fuori 3. Chi muore nel finale della terza stagione.

Finale Mare Fuori 3, chi muore nell’ultima puntata della terza stagione

Per fermare la guerra tra i clan Ricci-Di Salvo, i due principali esponenti, Don Salvatore e Donna Wanda, cercano di trovare un accordo di pace. I figli, Rosa e Carmine, non si toccano. Ma Donna Wanda vuole di più: la testa di Edoardo Conte. Don Salvatore accetta con riluttanza, ma è costretto per salvare la faccia. Per questo, in occasione del matrimonio di Edoardo e Carmela, organizza una trappola mortale al suo giovane pupillo. Edoardo accetta un incontro a campo neutro per testimoniare la pace tra le due forze opposte di Napoli.

Ma quando l’avvocato lo porta sul luogo dell’incontro, Edoardo si accorgerà in tempo di essere entrato in un conflitto a fuoco. Il ragazzo fugge via per i vicoli di Napoli, ma viene colpito da un proiettile di uno degli scagnozzi del clan Ricci. Ferito e senza forze raggiunge l’abitazione di Liz per ricevere dei soccorsi. Ma la tregua dura poco, perché verrà raggiunto anche lì dagli uomini dei Ricci. Edoardo fugge dalla casa di Liz per raggiungere il carcere che diventa così il suo scudo protettivo. Verrà trafitto da altri due proiettili e soltanto grazie all’intervento tempestivo di Massimo verrà trasportato d’urgenza in ospedale in fin di vita.

Mare Fuori finale episodi 11-12 (Le fasi dell’amore e Le regole dell’amicizia): Filippo, disperato per la rottura con Naditza, torna in IPM per scontare l’ultima parte della condanna. I suoi compagni fedelissimi Carmine, Pino e Gianni sono felicissimi di rivederlo. Chiattillo capisce che il suo amico Carmine è innamorato perso di Rosa. Inizialmente consiglia di lasciar perdere, essendo la figlia del boss nemico, ma poi capisce che l’amore può superare davvero tutto anche l’eterna rivalità. Per questo insieme a Pino organizzano una sorpresa romantica ai due innamorati. Sulla terrazza dell’IPM ci sarà il primo bacio appassionato tra Rosa e Carmine. Filippo si sente una guida per l’IPM e non vuole lasciarlo nonostante la sua pena sia esaurita. La direttrice Sofia ordina la sua scarcerazione, il ragazzo milanese rivede attraverso i corridoi tutto il suo passato doloroso con un’inspiegabile nostalgia.

Prima di abbandonare l’Istituto, regala a Cardiotrap la colonna sonora del suo pezzo. Non sanno però che Giulia Crazi J ruberà a loro il pezzo che verrà rilasciato con grande successo in radio. Filippo promette a Gianni che testimonierà a favore se sarà necessario, ma il povero Cardiotrap promette una vendetta personale. Filippo raggiunge la stazione centrale di Napoli e fugge via con Naditza. Beppe viene informato dalle forze dell’ordine di Roma che Latifah è morta. La madre di Kubra è stata ritrovata sotto un ponte in seguito a un’aggressione. Beppe, addolorato dall’evento tragico, è pronto a rivelare a Kubra che è il suo padre biologico. Ma la ragazza sa già tutto, perché Pino ha rubato le foto di lui e la madre nella sua casa. Kubra unisce il dolore della perdita della madre con quella della menzogna del suo padre vero.

Milos, Cucciolo e Dobermann scalpitano per diventare un punto di riferimento per Don Salvatore. In special modo Cucciolo che si sente già il boss e sostituto di Edoardo Conte. Intanto, il fratello Micciarella scopre a malincuore la relazione omosessuale tra lui e Milos. Nel giorno del permesso, Rosa e Carmine si mettono d’accordo per un incontro romantico presso la Piscina Mirabilis. I ragazzi si godono il loro amore nascente, ma Don Salvatore li raggiunge sul posto per interrompere tutto. Don Salvatore mette una pistola in mano a Rosa mettendola davanti a una scelta: o uccide suo padre oppure Carmine. Rosa decide di puntarsi la pistola alla testa e di togliersi la vita. Carmine e Salvatore la disarmano, ma parte un proiettile. Intanto, dal letto dell’ospedale, Edoardo si risveglia miracolosamente ed è fuori pericolo.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA