Carmine Recano, chi è il comandante Massimo Esposito di Mare Fuori: biografia attore, età, moglie e figli (nella serie tv e nella vita reale)

carmine-recano-biografia

Carmine Recano, chi è il comandante Massimo Esposito di Mare Fuori

carmine-recano-biografia

Carmine Recano, insieme a Carolina Crescentini, è l’attore di maggior esperienza nel cast di “Mare Fuori”. La carriera di Carmine Recano inizia da molto lontano, Raggiunge la massima popolarità con il comandante Massimo Esposito di Mare Fuori, ruolo ottenuto nel 2020. Un uomo di grandi principi ma capace di ragionare con il cuore. Con i ragazzi ha un approccio fermo ma empatico. Getta sempre il cuore oltre l’ostacolo. Lo ha fatto anche con Paola, ma ora che è tornata la moglie deve decidere se ferire Paola o suo figlio. A seguire, la biografia di Carmine Recano.

Carmine Recano biografia dell'attore che interpreta il comandante Massimo di Mare Fuori

Carmine Recano, età 42 anni, è nato a Napoli il 28 novembre 1980. È cresciuto nel quartiere di Secondigliano. Nella serie ha una moglie di nome Consuelo e un figlio. Nella vita reale ha una compagna/moglie con 2 figli. Non sappiamo di preciso se sia sposato o no.

Carmine Recano debutta all’età di 19 anni con il film “Un nuovo giorno” di Aurelio Grimaldi e successivamente nel film “Terrarossa” di Giorgio Molteni. Nel 2001 entra nel cast del film “Le fate ignoranti” diretto da Ferzan Ozpetek. Recita sempre con Ozpetek nei film “Un giorno perfetto” e “Mine Vaganti” e “Napoli Velata”. In particolare “Mine Vaganti” è stato portato anche in teatro nel 2021. In tv debutta nella soap “Un Posto al Sole” dal 1998 al 2001. Seguono altre esperienze in fiction popolari come Don Matteo 2, Carabinieri, Un Medico in Famiglia e Provaci ancora Prof (solo per citarne alcune). 

Tra le ultime esperienze in tv “La Porta Rossa” e “Sopravvissuti”. Dal 2020 è il protagonista maschile della serie “Mare Fuori” con il ruolo del comandante di polizia penitenziaria Massimo Esposito. Nel 2023 partecipa come ospite nel programma di successo “C’è Posta per Te”.

error: ©RIPRODUZIONE RISERVATA