Home » La Porta Rossa 3 dove è stata girata a Trieste, le location della terza stagione

La Porta Rossa 3 dove è stata girata a Trieste, le location della terza stagione

La Porta Rossa 3 dove è stato girata a Trieste

la-porta-rossa-3-dove-è-stato-girato

Trieste è ancora la grande protagonista della fiction “La Porta Rossa”. La storia di Leonardo Cagliostro, interpretato da Lino Guanciale, si incentra sul capoluogo del Friuli-Venezia Giulia con tanti luoghi di entità storica in cui i triestini potranno senz’altro ritrovarsi. Quest’anno ci sono stati alcuni cambiamenti di programma dovuti al Covid. Scopriamo insieme dove è stato girata “La Porta Rossa 3”, tutte le location della terza stagione.

La Porta Rossa 3 location, dove si trova il Commissariato

Uno degli ambienti principali della serie è sicuramente il commissariato dove Anna e il commissario Paoletto svolgono le principali indagini sulla città. Il fantasma di Cagliostro appare negli interni e negli esterni della struttura situata esattamente al Palazzo Carciotti nei pressi del centro della città friuliana, all’inizio del Canal Grande (Riva Tre Novembre 13).

La Porta Rossa 3 dove si trova la casa di Anna e Cagliostro

Non può mancare anche la piccola casa di Anna e Leonardo. La Mayer resta lì prima e dopo la morte del marito. Non mancano anche eventi sovrannaturali causati dallo stesso Cagliostro per impedire un altro omicidio all’interno dell’abitazione. La casa non è solo l’elemento della passione tra Anna e Leo, ma anche un punto dove sono accaduti diversi omicidi. 

Il faro e la gru dove Cagliostro osserva la città

Leonardo Cagliostro osserva la città di notte con il suo monologo finale in uno dei punti più alti di Trieste. Nelle prime due stagione, Lino Guanciale si trovava sul pontone-gru dell’Ursus, quest’anno invece la location è stata sostituita con l’affascinante Faro della Vittoria e la Torre del Municipio di Piazza Unità.

La Porta Rossa 3 girata anche in Slovenia?

Molte scene, anche delle passate stagioni, sono state girate nei pressi del Porto Vecchio, ma anche allo Stabilimento Balneare Ausonia, alla Cava di Sgonico e nella Centrale Elettrica di Opicina sita sull’altopiano del Carso. Altra novità è il Palazzo Vivante, altro edificio storico di metà Ottocento. Qui si tengono le lezioni con Vanessa, laureata in Psicologia in Slovenia. Quest’ultimo luogo è solo un riferimento, il set non ha fatto scalo qui.

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano