Home » La Vita Bugiarda degli Adulti finale ultima puntata, la spiegazione tra serie tv e libro

La Vita Bugiarda degli Adulti finale ultima puntata, la spiegazione tra serie tv e libro

La Vita Bugiarda degli Adulti finale ultima puntata

la-vita-bugiarda-degli-adulti-finale

È seguitissima in queste ore “La Vita Bugiarda degli Adulti”, la nuova serie tv prodotta e rilasciata su Netflix lo scorso 4 gennaio 2023. Una storia tratta dal libro di Elena Ferrante, già autrice del successo internazionale de “L’Amica Geniale”. Il racconto si sviluppa in 6 episodi che racchiudono tutto il romanzo ambientato nella Napoli degli anni Novanta. Ma quali differenze ci sono tra il libro della Ferrante e la serie tv di Edoardo De Angelis? A seguire, la spiegazione finale de “La Vita Bugiarda degli Adulti”.

La Vita Bugiarda degli Adulti come finisce la serie tv Netflix

Dopo la dolorosa separazione dei genitori, Giovanna (Giordana Merengo) inizia a frequentare luoghi e amicizie poco raccomandabili. Mentre il distacco con il padre e la madre si fa sempre più profondo, il legame tra la ragazza e la zia Vittoria si rafforza sempre di più. Giovanna vede in Vittoria un punto riferimento ben superiore a quello della madre Nella o del padre Andrea, sempre più fuori controllo. Andrea ha ammesso il suo tradimento con Costanza e passo per passo sta cercando di avvicinarla a Giovanna, che accetta a fatica la nuova vita.

Soltanto il legame con le amiche Angela e Ida, nonché figlie di Costanza, riuscirà a far sopportare questa situazione. Nell’ultimo episodio, Giovanna prova a lasciarsi alle spalle le delusioni familiari con nuove esperienze, quasi forzate. Dalla frequentazione in un circolo di comunisti e all’infatuazione per il bel Roberto, un ragazzo istruito e pieno di vita. Roberto è fidanzato con Giuliana, amica sempre più legata a Giovanna. In un viaggio di ritorno Milano-Napoli, Giuliana scopre di aver perso il braccialetto di zia Vittoria. La ragazza va nel panico, ma Roberto la rassicura dicendole che il braccialetto è ancora a casa sua a Milano. 

Giovanna approfitta della situazione e parte da sola a Milano per recuperare il braccialetto, nel tentativo di fare l’amore con Roberto, il ragazzo prescelto per perdere la verginità. Le cose vanno male e Giovanna torna a Napoli con una grossa delusione addosso. Cerca di sfogarsi con zia Vittoria, che non rivede da un po’, ma anche la donna ha delle bugie da nascondere. Ha finalmente trovato lavoro, procurato dal fratello odiato, a Posillipo, un luogo ben diverso dalla sua realtà degradante. Rivela inoltre tutti i suoi rapporti avuti con estranei, al fine di ottenere dei favori.

Un’altra delusione amara per Giovanna che questa volta decide di fare il grande passo. La ragazza vuole vivere la sua vita senza condizioni, anche al costo di fare errori tragici. Si convince così, quasi a malincuore, di perdere la verginità con Rosario, l’amico di Corrado. Dopo l’atto compiuto di controvoglia, Giovanna si fa una doccia “purificatrice” e lascia volontariamente il braccialetto di zia Vittoria a Rosario.

La storia finisce con la partenza in autobus di Giovanna e Ida, verso una destinazione sconosciuta. L’immagine dalla bandiera italiana malridotta fa pensare a una nuova avventura all’estero, un finale che si avvicina a quello scritto da Elena Ferrante.

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano