Home » Hold On testo e significato della canzone dei Pinguini Tattici Nucleari dall’album “Fake News”

Hold On testo e significato della canzone dei Pinguini Tattici Nucleari dall’album “Fake News”

Hold On testo e significato

hold-on-testo

Un altro pezzo musicale attesissimo dal nuovo album “Fake News” dei Pinguini Tattici Nucleari è Hold On. Un pop romantico che ricorda i primi tempi del gruppo. Ecco, a seguire, il testo di Hold On dei Pinguini Tattici Nucleari

Pinguini Tattici Nucleari Hold On testo e video della canzone

Il tatuaggio che hai fatto a Mykonos con le amiche, tua nonna non potrebbe perdonarlo mai, oh mai, oh mai. Lei cuce cuori sopra ogni cicatrice, paga il tuo Netflix, ma poi guarda la Rai. Che fregatura vivere per stare male e barattare il farfallese con le skills del tuo CV. E sentirsi una Grecia in mezzo alle Germanie, dentro ai tuoi occhi che piangono Pil. E ti aggrappi alle mie insicurezze, che si mischiano bene alle tue, come baci rubati alle festе, messaggi mandati per sbaglio alle 2. Ti rivеdo nei gol di chi segna ai playoff, ricorda, ce l’hai scritto sul polso, Che la vita ti fotte. Hold on, hold on. (Ritornello).

E conti i giorni come fanno i carcerati, le mura sono i polsi che non mostri mai, oh mai, oh mai, come uno Zeno che non sa adeguarsi, noi non abbiamo i numeri, facciamo catenacci, ma anche lo zero vuole moltiplicarsi. E a volte vale la pena provarci, e ti aggrappi alle mie insicurezze, che si mischiano bene alle tue. Come baci rubati alle feste, messaggi mandati per sbaglio alle 2, ti rivedo nei gol di chi segna ai playoff. Ritornello. Confondevi il mio cuore coi tuoni, dentro al letto dei tuoi genitori, quelle notti in cui erano fuori. Oh mai, oh mai, se mai tornassi indietro avrei meno paura, di sentire lo scatto della serratura. E mi godrei di più la luce della luna .

E ti aggrappi alle mie insicurezze, che si mischiano bene alle tue, come baci rubati alle feste, messaggi mandati per sbaglio alle 2, ti rivedo nei gol di chi segna ai playoff, ricorda, ce l’hai scritto sul polso, che la vita ti fotte, ti fa revenge porn. Hold on, hold on (x5).

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano