Home » I delitti del BarLume 2022 trama seconda puntata “A bocce ferme”

I delitti del BarLume 2022 trama seconda puntata “A bocce ferme”

I delitti del BarLume 2022 trama seconda puntata

i-delitti-del-barlume-2022-trama-seconda-puntata

Secondo e ultimo appuntamento con la nona stagione de “I delitti del BarLume” miniserie tra commedia e giallo in onda stasera su Sky Cinema. Dopo “Compro Oro”, il nuovo episodio si intitola “A bocce ferme” tratto sempre dai romanzi di Marco Malvaldi per Sellerio Editore. Nel cast tornano gli storici personaggi che hanno reso famoso il BarLume: Filippo Timi veste ancora i panni del barista investigatore Massimo Viviani, Lucia Mascino quelli del Commissario Fusco, i “vecchini” Alessandro Benvenuti (Emo), Marcello Marziali (Gino), Atos Davini (Pilade), Massimo Paganelli (Aldo), Michele Di Mauro, mentre Enrica Guidi è la barista Tizi, Stefano Fresi è Beppe Battaglia, fratellastro di Massimo e Corrado Guzzanti è Paolo Pasquali, truffaldino assicuratore di origini venete. Di seguito, la trama della seconda puntata de I delitti del BarLume 2022 “A bocce ferme”.

I delitti del BarLume episodio "A bocce ferme"

Massimo e la Fusco, con l’aiuto dei vecchini, si ritrovano ad indagare su un vecchio caso irrisolto. Nel frattempo, succede ciò che il Viviani temeva, la Tizi e Beppe finalmente riescono a passare del tempo da soli e a fare l’amore. Massimo li scopre e, nonostante la sua rabbia, si ritrova con l’indizio per risolvere il caso tra le mani. Chiuso il caso Massimo si ritroverà a dover consolare il fratellone Beppe a cui è appena stato spezzato il cuore.

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano