Home » Lina Wertmuller programmazione tv Rai e Mediaset, l’omaggio alla regista italiana premio Oscar

Lina Wertmuller programmazione tv Rai e Mediaset, l’omaggio alla regista italiana premio Oscar

Lina Wertmuller programmazione tv

lina-wertmuller-programmazione-tv

È scomparsa lo scorso giovedì 9 dicembre 2021, all’età di 93 anni, Lina Wertmuller la prima regista donna candidata agli Oscar nel 1977 con il film “Pasqualino Settebellezze”. Regista, scrittrice, sceneggiatrice, emblema del nostro spettacolo in tutto il mondo, ha ricevuto la celebre statuetta onoraria dell’Academy e il suo nome resterà indelebile nella Walk of Fame di Hollywood. Rai e Mediaset offrono una programmazione tv per Lina Wertmuller per ricordare la regista italiana. Già nel giorno stesso della sua morte, i telegiornali nazionali hanno celebrato la grande Lina con le opere più importanti della sua straordinaria carriera, come ad esempio su Rai 3 nella puntata di BLOB. Su Rai Movie è stato trasmesso “Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada”, mentre su Rai Premium “Mannaggia alla miseria” Di seguito, il palinsesto completo in televisione e in streaming.

Lina Wertmuller ricordo di Rai e Mediaset

Sabato 11 dicembre alle 21.10, Rai Storia proporrà “Questa volta parliamo di uomini” con Nino Manfredi, Margaret Lee, Luciana Paluzzi, Milena Vukotic. Su RaiPlay è disponibile, nella sezione “da non perdere”, una collezione di contenuti dedicati, dai film come “Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada” o “Rita la zanzara” alle interviste come quella a “Che Tempo Che Fa” dopo l’Oscar alla Carriera (2019). In evidenza anche gli 8 episodi della miniserie televisiva “Il Giornalino di Gian Burrasca” del 1964-65. Su Mediaset Infinity è disponibile la versione restaurata di Pasqualino Settebellezze, Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica e “Film d’amore e d’anarchia”, “Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza. E infine, il documentario di Valerio Ruiz Dietro gli occhiali bianchi.

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano