Home » Lady Corleone polemica in città. Il sindaco Nicolosi chiede la chiusura della fiction

Lady Corleone polemica in città. Il sindaco Nicolosi chiede la chiusura della fiction

Lady Corleone polemica sulla nuova fiction Mediaset

lady-corleone-polemica

Non bastavano alcuni malumori sul presunto accostamento del personaggio a una nuova Rosy Abate, adesso anche il paese palermitano a cui è riferito il titolo della serie tv insorge sul nuovo prodotto Mediaset. Comincia in salita il cammino di Lady Corleone, la fiction prodotta da Clemart e Taodue con protagonista Rosa Diletta Rossi. Nei giorni scorsi il sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi, ha protestato contro la produzione. Il motivo? L’accostamento del paese in provincia di Palermo con le storie di mafia. Le accuse non finiscono certamente qui. Due movimenti politici, in particolare Unione dei Siciliani e Attiva Sicilia, hanno chiesto di ritirare il titolo e il nome della protagonista. Ecco cosa hanno scritto e come si sta sviluppando la polemica su Lady Corleone.

Il sindaco Nicolosi ha commentato così “Il collegamento inevitabile con la buia pagina di storia corleonese ha suscitato nella comunità un sentimento di indignazione, perché nuovamente immersa nella condizione di doversi difendere da immagini poco rappresentative della realtà odierna, ma che evocano un tempo ormai remoto. Da molti anni, infatti, la città è impegnata in una costante attività antimafia”. Netta la risposta di Massimo Martino di Clemart “Non comprendiamo il motivo delle dichiarazioni del sindaco di Corleone. Utilizziamo Corleone solo ed esclusivamente come cognome della famiglia dei protagonisti. La città non viene in alcun modo citata o rappresentata nella serie che stiamo girando e che è ambientata invece tra Milano e Palermo ed è un racconto di pura finzione. Ma vorrei anche aggiungere: seguendo questa logica verrà chiesto di modificare anche il cognome Corleone dal libro e dal film Il Padrino?”. Le riprese continuano senza problemi.

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano

Torna in alto