Palinsesti Rai Fiction 2020 2021, L'Allieva 3 uscita ad autunno, novità Il Commissario Ricciardi nel 2021 FOTO e VIDEO in ANTEPRIMA

palinsesti-rai-2020-lallieva-3

Presentati questa mattina sulla piattaforma Webex i palinsesti Rai 2020 2021. Tra le nuove fiction che vedremo nella prossima stagione televisiva spicca L’Allieva 3 in uscita ad autunno 2020 su Rai 1. La terza stagione con Lino Guanciale e Alessandra Mastronardi va in onda “a sorpresa” nonostante le riprese ancora in corso fino al 7 agosto. Lavori straordinari anche per Doc Nelle tue mani, la serie tv con Luca Argentero ha appena riaperto il set ma sarà in uscita ugualmente ad autunno 2020 con le ultime puntate della prima stagione. Nessuna sorpresa invece per Nero a Metà 2, la fiction con Claudio Amendola torna regolarmente su Rai 1 con le nuove puntate della seconda stagione. Doppietta per Lino Guanciale che, oltre a Claudio Conforti ne L’Allieva 3,  esordirà nel 2021 nei panni de Il Commissario Ricciardi” la fiction diretta da Alessandro D’Alatri e tratta dai capolavori letterari di Maurizio De Giovanni. Il Paradiso delle Signore in onda sempre nel 2020 con le nuove puntate. Tra le novità di Rai Fiction di autunno 2020 troveremo Elena Sofia Ricci con “Una piccola grande donna, Rita Levi di Montalcini”, “Io ti cercherò” con Alessandro Gassmann. Nel 2021 vedremo I Bastardi di Pizzolfacone 3, Che Dio ci aiuti 6 e Mina Settembre, Un passo dal cielo 6, Rocco Schiavone 4 e la serie tv internazionale “Leonardo”.

palinsesti-rai-2020-lallieva-3

L’ALLIEVA 3 TRAMA

Dopo il grande successo delle precedenti stagioni, tornano le avventure di Alice Allevi, il personaggio nato dalla
penna di Alessia Gazzola. Nelle nuove puntate Alice non è più un’allieva: la scuola di specializzazione è finita e lei è
diventata un medico legale come il suo mentore e fidanzato, il dott. Claudio Conforti. Ed è proprio la crescente autonomia professionale di Alice, insieme all’arrivo della nuova “Suprema” dell’Istituto di Medicina Legale, la prof.ssa
Andrea Manes, a mettere a dura prova il rapporto con Claudio e le prospettive del matrimonio. Alice è affascinata
dal carisma di questa quarantenne dalla carriera sfavillante, emblema dell’intraprendenza e del successo femminile. Andrea sceglie Alice come assistente personale ricoprendola di incarichi, responsabilità e aspettative, con il
risultato di monopolizzare completamente la sua vita. A complicare ulteriormente le cose e a portare scompiglio
nella coppia l’arrivo di Giacomo, fratello maggiore di Claudio, diversissimo da lui, che torna dopo quindici anni dal
Brasile. I due sono agli antipodi: tanto Claudio è preciso, quanto Giacomo è fuori dagli schemi. Giacomo riapre
vecchie ferite costringendo Claudio e Alice a prendere decisioni difficili. Tante le novità anche nell’Istituto di Medicina Legale e in Questura per una nuova stagione piena di colpi di scena dove casi gialli intriganti si intrecciano a
segrete colpe del passato che portano i protagonisti a sbagliare nel presente

palinsesti-rai-2020-il-commissario.ricciardi-2021

IL COMMISSARIO RICCIARDI TRAMA

Napoli, 1932. Luigi Alfredo Ricciardi ha trent’anni ed è commissario della Regia Questura. Catturare gli assassini
è la vocazione e l’ossessione di Ricciardi, che si porta dentro un terribile segreto, una maledizione ereditata dalla
madre: vede il fantasma delle persone morte in modo violento e ne ascolta l’ultimo pensiero. Per questo il commissario si dedica in modo totalizzante al suo lavoro, indagando sui casi più spinosi e complicati. Per lo stesso
motivo ha deciso di rinunciare all’amore, anche se l’amore arriva ugualmente, inaspettato e struggente: abita di
fronte a lui e porta il nome di Enrica, una giovane maestra timida e riservata, ma allo stesso tempo determinata
a conoscere e ad amare Ricciardi. A Ricciardi manca la maggior parte degli strumenti usati oggi per risolvere i
delitti, ma è dotato di straordinarie doti intuitive. È circondato da un’aura di mistero, che allontana i suoi colleghi: sia
il diretto superiore, Garzo, sia i subordinati. Uniche eccezioni il brigadiere Maione, fedele e affezionato, e il medico
legale Modo, antifascista convinto. La solitudine, che Ricciardi divide con l’anziana tata Rosa, sarà scalfita dall’incontro con due donne, diverse ma ugualmente affascinanti. Una è proprio Enrica, che incarna la quieta normalità
degli affetti familiari cui Ricciardi aspira; l’altra, Livia, rappresenta la sensualità e la passione, da cui si sente attratto.
Quale delle due riuscirà a fare breccia nel cuore del commissario? Una potente contaminazione di generi – poliziesco, mystery e melò – per un racconto coinvolgente che, sullo sfondo di una Napoli in chiaroscuro, indaga sul
senso ultimo della vita e del dolore.

L'Allieva 3 trailer Il Commissario Ricciardi