I 50 anni di Paolo Sorrentino, il regista che ha portato “La Grande Bellezza” italiana nel mondo

Dall'Oscar alle serie tv, Paolo Sorrentino compie 50 anni

paolo sorrentino 50 anni la grande bellezza oscar

Paolo Sorrentino compie 50 anni. Il regista che ha portato “La Grande Bellezza” di Roma e dell’Italia nel mondo. L’Oscar nel 2014 è il coronamento di una carriera strepitosa cominciata con i cortometraggi per poi passare al primo lungometraggio nel 2001 L’uomo in più presentato nello stesso alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia e vincitore di un Nastro d’Argento come miglior regista esordiente, un ciak d’oro come miglior sceneggiatura e una Grolla d’oro al protagonista Toni Servillo. Tra i due napoletani comincerà una stretta collaborazione, nel 2004 arriva il secondo film “Le conseguenze dell’amore” presentato a Cannes e  vincitore di 5 David di Donatello e 3 Nastri d’Argento. Paolo Sorrentino diventa un simbolo del Festival di Cannes, il pubblico francese applaude il regista italiano per “L’amico di famiglia” nel 2006, titolo che precede “Il Divo” biotopic dedicato alla vita di Giulio Andreotti interpretato ancora da Toni Servillo. L’opera consegue 2 premi a Cannes, 7 David, 4 Nastri, 1 Globo d’oro e 1 EFA, oltre alla candidatura all’Oscar per il miglior trucco. Ecco il suo primo film in lingua straniera, This Must Be the Place, vede Sean Penn nel ruolo del protagonista e viene presentato in concorso al Festival di Cannes 2011. In Italia la pellicola incassa 6 milioni di euro e vince un David per la miglior sceneggiatura.

I 50 anni di Paolo Sorrentino, l'Oscar a "La Grande Bellezza" e il sodalizio con Toni Servillo

paolo sorrentino 50 anni toni servillo

Il sodalizio partenopeo Sorrentino-Servillo raggiungerà l’apice del successo del 2014. Il cinema italiano, reduce dall’umiliante “To Rome with Love” cartolina sbiadita di Woody Allen, recupera l’immagine di Roma con “La Grande Bellezza”, Toni Servillo fa innamorare il pubblico con il suo Jep Gambardella. Il film passa come di consueto a Cannes e incassa successivamente 9 milioni di euro al Box Office italiano guadagnandosi la candidatura all’Oscar. Sorrentino porta a casa 9 David di Donatello, 4 European Film Awards, 1 Golden Globe per il miglior film straniero, il Premio BAFTA al miglior film straniero e 5 Nastri d’argento (miglior attore non protagonista a Carlo Verdone, miglior attrice non protagonista a Sabrina Ferilli, miglior sonoro in presa diretta a Emanuele Cecere, miglior fotografia a Luca Bigazzi e un premio speciale a Toni Servillo). La Grande Bellezza chiude il ciclo dei riconoscimenti con la sorprendente vittoria dell’Oscar come miglior film straniero. L’Italia dimentica le critiche ed elogia la magnifica opera di Paolo Sorrentino che diventa cittadino onorario di Roma. 

paolo-sorrentino-50-anni-la-grande-bellezza

I 50 anni di Paolo Sorrentino, dal cinema alle serie tv, Napoli nel suo futuro

paolo-sorrentino-50-anni-loro-toni-servillo

Archiviato il trionfo agli Oscar, Paolo Sorrentino produce “Youth – la grande giovinezza”, un pò l’altra faccia de “La Grande Bellezza”. Il film non ottiene lo stesso riscontro del precedente titolo e si aggiudica 3 European Film Awards (miglior film, miglior regia e miglior attore a Michael Caine) e 3 Nastri d’argento. Sorrentino lascia per un attimo il grande schermo per dedicarsi alla televisione. Nel 2016 esordisce con la serie tv The Young Pope, seguita nel 2020 da The New Pope presentato in anteprima a Venezia 76. Sorrentino riabbraccia Servillo che dopo Andreotti prende anima e corpo di Silvio Berlusconi nel film diviso in due parti “Loro 1 e Loro 2” in coppia con Elena Sofia Ricci (miglior attrice ai David 2019, Nastri D’Argento 2019 e Filming Italy). Il risultato è eccezionale, “Loro” incassa complessivamente 6 milioni e mezzo di euro al Box Office italiano e ottiene 5 Nastri d’Argento e 2 David di Donatello. Paolo Sorrentino può festeggiare i grandi successi dei suoi primi 50 anni. Nel futuro, chissà, tornerà alle origini raccontando per la prima volta, a modo suo, le meraviglie della sua Napoli. 

Paolo Sorrentino La Grande Bellezza

Paolo Sorrentino Oscar a La Grande Bellezza

Paolo Sorrentino Loro

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano

Torna in alto