È morto Antonello Falqui, il padre del varietà italiano

Antonello Falqui il primo inventore del varietà italiano. Tra i suoi successi Studio Uno, Canzonissima, Milleluci e Il Musichiere

antonello falqui studio uno

È morto all’età di 94 anni, il regista televisivo, il primo inventore del varietà italiano, Antonello Falqui. Ad annunciarlo sono i suoi familiari con un messaggio commovente inviato alle ore 1.58 tramite il suo profilo social «Sono partito per un lungo lungo lungo viaggio». 

Antonello Falqui e Shirley Bassey

antonello falqui shirley bassey

Antonello Falqui ha portato nella tv in bianco e nero il primo varietà italiano. Da Canzonissima, Milleluci e Il Musichiere al più noto Studio Uno che ha visto i più grandi protagonisti dello spettacolo italiano dell’epoca e non solo. Falqui ha portato sul palco personalità come Mina, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Walter Chiari, Johnny Dorelli, Rita Pavone, Ornella Vanoni e tanti altri anche in ambito internazionale. Storico lo scatto con la diva Shirley Bassey. Nel 2017 è stato realizzato un film tv dedicato al suo più grande varietà “C’era una volta Studio Uno”. Edoardo Pesce ha interpretato Antonello Falqui nell’opera diretta da Riccardo Donna.

Uno dei primi a ricordare la scomparsa di Falqui è stato Rosario Fiorello «Ci lascia il papà del varietà. Il più grande di tutti. Ha fatto sognare gli Italiani con i suoi spettacoli. Ho avuto anche il piacere di conoscerlo . Grazie Maestro! Grazie e ancora grazie» 

antonello falqui edoardo pesce
Edoardo Pesce interprete di Antonello Falqui in C'era una volta Studio Uno (2017)

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano

Torna in alto