L’Orchestra Sinfonica Nova Amadeus presenta la sua 27esima stagione concertistica e inaugura la I edizione di “Tra le Note”

Nova Amadeus presenta "Tra le note", un vivace programma di concerti itineranti nel Lazio

Questa sera a Casale Caletto "La Romanza Italiana"

Si è inaugurata la 27esima stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica Nova Amadeus che – da quest’anno – propone “Tra le Note”, una serie di concerti itineranti nel Lazio che si svolgono in alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio laziale, ma anche in luoghi periferici dove l’offerta musicale e culturale arriva con maggiore difficoltà. Dopo il successo del concerto sinfonico con musiche di L. Van Beethoven e J. Brahms del 22 giugno scorso a Bellegra (Roma), l’Orchestra torna a far sognare con un nuovo e atteso appuntamento. Venerdì 12 luglio alle ore 21.00 va in scena a Casale Caletto, La Romanza Italiana, un concerto lirico sinfonico con il Soprano Emanuela Digregorio e il Tenore Adriano Gentili, dirige il M° Davide Dellisanti. 

Numerosi i concerti in programma che proseguiranno ad Anagni, Formello e Viterbo nel mese di luglio e, ancora, per tutto l’autunno e parte dell’inverno. La serata di chiusura è prevista per il 28 dicembre al Teatro Artemisio di Velletri, con un Gala di Fine Anno diretto dal M° Claudio Maria Micheli. 

Di seguito i concerti ad ingresso gratuito:

  • 13 Luglio, Anagni, “Una Serata a Vienna”;
  • 21 Luglio, Formello, “Nova Amadeus PopRock” Musiche da Film;
  • 27 Luglio, Viterbo, “Le Quattro Stagioni” di A. Vivaldi;
  • 1 Settembre, Fiuggi, “Nova Amadeus Jazz” ;
  • 13 Ottobre, Sacrofano, “Nova Amadeus PopRock” Musiche da Film;
  • 8 Dicembre, Palombara Sabina,  “Le Dame D’Amore

L’Orchestra Nova Amadeus nasce a Roma nel 1992, con lo scopo di diffondere la cultura musicale e l’arte attraverso il coinvolgimento di giovani musicisti e di esperti professionisti. La compagine orchestrale trova il suo sviluppo in diversi organici interpretando repertori lirici e sinfonici nei più importanti Teatri Italiani. Nel 1993 ottiene i contributi dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali per il sostegno all’attività concertistica.

Dal 1996 svolge il ruolo di “messaggera dell’immagine dell’Italia nel mondo”, con il patrocinio del Ministero degli Esteri, Ambasciate, Consolati e Istituti di Cultura Italiani promuovendo trasferte in Australia, Bangladesh, Belgio, Canada, Corea del Sud, Danimarca, Emirati Arabi, Francia, Germania, Cina, Indonesia, Malta, Pakistan, Serbia, Singapore, Svizzera, Thailandia, Tunisia, Vietnam, Usa e Turchia. L’Orchestra ha collaborato con artisti di fama mondiale quali: A. Bocelli, J. Carreras, M. Caballet, K. Ricciarelli, R. Kabaivanska, G. Terranova, A. Persichilli, N.Martinucci, G. Cecchele, S. Bonfadelli, F. Patanè e con Direttori d’Orchestra quali P.Olmi ,B Aprea, E. Marton, D. Lucantoni. 

 

In 27 anni di grandi esperienze artistiche e culturali la Nova Amadeus, con le sue Stagioni Concertistiche, ha dato la possibilità ad un vastissimo pubblico di usufruire e di apprezzare la musica “colta”, dando continuità ad un percorso intrapreso a favorire la fruizione da parte del grande pubblico alle preziose testimonianze musicali lasciate dai grandi compositori. Grande plauso anche alla Direzione Artistica, affidata alla musicista Giusi Petti che, forte delle esperienze professionali condotte nel percorso della sua carriera, contribuisce sia alla crescita della compagine orchestrale che delle prospettive della Nova Amadeus. La programmazione, infatti, viene importata su scelte di qualità artistica consolidata, ma sempre con una forte attenzione al gusto delle nuove generazioni.

 

Il programma completo e gli aggiornamenti della 27esima Stagione Concertistica e della I edizione dei concerti itineranti “Tra le Note” sono consultabili sulla pagina Facebook dell’Orchestra Sinfonica e Associazione Nova Amadeus.  

 

Per info e prenotazioni:

Teresa Loffredo – Cell. 330 570017 – E  mail: info@novaamadeus.com

Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti Fondatore e direttore della rivista Piper Spettacolo Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto