Alessandro Borghi riceve l’Ischia Film Award «Sarò Giulio Regeni»

Alessandro Borghi alla penultima serata dell'Ischia Film Festival 2019

alessandro-borghi-ischia-film-festival-

Al Castello Aragonese è la serata di Alessandro Borghi. L’attore romano ha ricevuto ieri sera l’Ischia Film Award 2019 per i recenti successi È stato proiettato “Sulla mia pelle”, ma si è parlato anche de “Il Primo Re” uno dei film italiani più esportati all’estero di cui è già in lavorazione “Romulus la serie tv”.

alessandro-borghi-ischia-film-festival-

“Un riconoscimento a un attore che negli ultimi anni ha letteralmente incarnato il cinema italiano, con una professionalità e una passione non comuni” è il motivo del premio. Alessandro Borghi ha ricordato Claudio Caligari, regista di “Non essere cattivo”«Incrociare Claudio per gli ultimi sei mesi della sua vita è stata una benedizione». Poi ha spiegato il modo con cui sceglie i suoi film «Decido di fare solo cose che ritengo belle per me, è un meccanismo di autodifesa. In 13 anni di carriera ho fatto per 10 anni la tv brutta che è poi la maggior parte della televisione italiana. Non faccio commedie? Attendo quella che mi convince di più». 

Ricordando le difficoltà nell’interpretazione di Stefano Cucchi, Borghi ha lanciato una nuova sfida «Sarà difficile fare un altro film come “Sulla mia pelle”, ma vorrei fare un film su Giulio Regeni. Ho parlato con dei produttori, attualmente la situazione non è facile. Abbiamo già dimostrato la forza del cinema italiano e so che ci saranno persone che proveranno a raccontare queste storie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *